Home | Pagine di storia | Alcide De Gasperi | Dal 14 settembre al 6 ottobre la Fondazione Alcide De Gasperi

Dal 14 settembre al 6 ottobre la Fondazione Alcide De Gasperi

«Visioni d’Europa», un ciclo di webinar per scoprire passato, presente e futuro dell’Unione Europea

Dal 14 settembre al 6 ottobre la Fondazione, in collaborazione con le Politiche giovanili del Comune di Trento, propone un percorso di incontri online, per capire e discutere alcuni dei temi più importanti che l’Unione Europea si trova a fronteggiare.
Dopo la frenata imposta dall’emergenza sanitaria, si torna ad alzare la testa e ad affrontare a viso aperto le grandi sfide del nostro futuro: dall’ambiente alla sostenibilità, dalle migrazioni ai diritti, dal lavoro alla parità di genere.
 
Quale futuro ci aspetta in Europa? Il nostro essere europei può davvero influire sul nostro modo di vivere e di affrontare le sfide fondamentali che tutti vediamo profilarsi all’orizzonte? Saranno queste domande ad animare il percorso di «Visioni d’Europa»: un ciclo di webinar su iscrizione gratuita che dal 14 settembre al 6 ottobre 2020 accompagnerà il pubblico a scoprire da vicino cosa abbia comportato per ciascuno di noi la nascita del progetto europeo e cosa significhi «essere europei» oggi, in un mondo cambiato tanto rapidamente e aperto a prospettive per molti aspetti nuove.
Infatti, se l’emergenza sanitaria ha monopolizzato in questi mesi l’attenzione di analisti e opinione pubblica, ora è il momento di rialzare la testa e, pur tra le incertezze che ancora ci attanagliano, è esigenza comune a molti quella di fare un serio punto della situazione per definire poi una rotta di marcia per un futuro che non può aspettare oltre.
 
Proprio per sostenere questa riflessione collettiva, armandola di argomentazioni non superficiali e di uno sguardo ampio, la Fondazione Trentina Alcide De Gasperi, con il sostegno e la collaborazione delle Politiche Giovanili del Comune di Trento, ha deciso di raccogliere un gruppo di 20 giovani trentini e di costruire insieme a loro una rete di iniziative di divulgazione e sensibilizzazione che nei prossimi mesi coinvolgeranno le scuole e la cittadinanza.
Il ciclo di webinar «Visioni d’Europa» è la prima tappa di questo percorso e servirà a gettarne le basi, prendendo di petto i temi cardine dell’attuale agenda europea.
Le crisi e le possibilità del progetto europeo saranno infatti l’oggetto del primo incontro, in programma il prossimo lunedì 14 settembre, che avrà per protagonista il prof. Vincent Della Sala.
 
Dopo aver illustrato la novità portata 70 anni fa sullo scacchiere internazionale dalla nascita Unione europea, la sua relazione arriverà a interrogarsi sull’attualità della visione politica europea.
Nel secondo incontro, giovedì 17 settembre, si guarderà invece al futuro, grazie alle analisi del climatologo Roberto Barbiero, chiamato a definire il ruolo che l’Europa sta concretamente giocando e potrà giocare nella delicatissima partita della salvaguardia del nostro pianeta e del surriscaldamento globale.
Sospesa tra futuro e presente sarà anche la riflessione della sociologa Barbara Poggio, in programma mercoledì 23 settembre e dedicata al tema del lavoro e dei diritti personali: un ambito che da anni suscita analisi e discussioni e che dopo l’emergenza sanitaria si è ripresentato in maniera dirompente e drammatica.
 
Proprio come quello della gestione delle migrazioni e della tutela dei diritti umani, al centro dell’intervento di Simone Penasa, martedì 29 settembre, chiamato a superare la dicotomia di facciata tra accoglienza e sicurezza e a delineare il ruolo possibile dell’Europa nel governare in maniera credibile e umana questo fenomeno.
Sguardo ampio e quadri di contesto che non mancheranno nemmeno nell’incontro con il prof. Andrea Fracasso, atteso venerdì 2 ottobre per illustrare i nuovi paradigmi economici a cui potremo assegnare il compito di dare risposte all’altezza delle crisi degli ultimi anni. Infine martedì 6 ottobre il compito di tirare le somme sarà affidato al prof. Stefano Allievi, il quale rileggerà molti dei temi già descritti interpretandoli alla luce della situazione del mondo giovanile, quello che per molti aspetti sta pagando più severamente la poca coesione europea nel dare seguito a precorsi di sviluppo sul medio periodo.
 
Grazie alle suggestioni offerte da questi esperti e all’aiuto dei giovani organizzatori, «Visioni d’Europa» si prefigge quindi di raccogliere il monito di Alcide De Gasperi, padre fondatore della casa comune europea, che non si stancò mai di ricordare che a fare l’Europa sono gli europei e solo quando essi vedranno in questo progetto sovranazionale un vero patrimonio comune essa potrà dispiegare compiutamente la sua missione di sviluppo.
Ecco perché lo statista invitava a parlare, scrivere e insistere e non lasciare un istante di respiro «che l'Europa rimanga l'argomento del giorno».
 
Ogni evento si svolgerà sulla piattaforma Google Meet, previa registrazione online, dal sito della Fondazione, su Eventbrite.
Tutti gli incontri sono gratuiti, a numero chiuso, per un massimo di cento persone ciascuno.
Per maggiori dettagli sull’organizzazione, lo svolgimento degli eventi e la prenotazione, seguire le indicazioni sul sito www.degasperitn.it.
Di seguito il programma del ciclo di webinar:

 Lunedì 14 settembre | ore 17.00  
La crisi esistenziale dell’UE. Nascita, funzionamento, crisi e prospettive future
con Vincent Della Sala, politologo
Professore ordinario di Scienza politica presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento e Direttore del Centro europeo di eccellenza Jean Monnet
 
 Giovedì 17 settembre | ore 17.00  
Cambiamenti climatici: impatti e scenari futuri. Il ruolo dell'UE
con Roberto Barbiero, climatologo
Esperto di climatologia e meteorologia, coordinatore delle attività sui cambiamenti climatici presso l’Agenzia Provinciale di Protezione dell’Ambiente (APPA) e del Tavolo provinciale di coordinamento e di azione sui cambiamenti climatici
 
 Mercoledì 23 settembre | ore 17.00  
Lavoro, diritti, equità. Questioni attuali e scenari futuri in UE
con Barbara Poggio, sociologa
Professoressa ordinaria di Sociologia del lavoro presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, coordinatrice del Centro di Studi interdisciplinari di genere e prorettrice alle Politiche di Equità e Diversità dell’Università di Trento
 
 Martedì 29 settembre | ore 17.00  
Alle porte dell'UE: migrazioni, istituzioni e diritti
con Simone Penasa, giurista
Assistente professore di Diritto costituzionale comparato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento
 
 Venerdì 2 ottobre | ore 17.00  
La governance economica dell’UE al tempo del Next Generation Eu
con Andrea Fracasso, economista
Professore ordinario di Politica economica e Direttore della Scuola di Studi Internazionali (SSI) dell’Università di Trento
 
 Martedì 6 ottobre | ore 17.00  
La condizione demografico-sociale del mondo giovanile nell'Ue. Immigrazione, emigrazione, istruzione, cultura e lavoro
con Stefano Allievi, sociologo
Professore ordinario di Sociologia e direttore del Master internazionale su «Religions, Politics and Citizenship» presso l’Università di Padova.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni