Home | Pagine di storia | Alcide De Gasperi | Il 20 giugno si inaugura la «La Fabbrica dell’Europa»

Il 20 giugno si inaugura la «La Fabbrica dell’Europa»

A Pieve Tesino il nuovo percorso che intreccia cultura e natura fino alla scoperta del paese natale di Alcide De Gasperi – Sarà presente anche Alessandro Olivi

image

>
Un itinerario culturale-naturalistico, che dal nuovo parcheggio di Pieve Tesino accompagna ad alcuni dei suoi luoghi di maggior interesse: i musei, il Giardino d’Europa e l’Arboreto del Tesino.
Ma allo stesso tempo anche un percorso di senso, che scopre le connessioni esistenti tra questi luoghi, tutti parti di una stessa storia: quella del cammino, non ancora concluso, dell’Europa verso la pace, la democrazia e lo sviluppo. Tutto questo è La Fabbrica dell'Europa.
Frutto della collaborazione tra la Fondazione, il Comune di Pieve Tesino, il Servizio Sostegno occupazionale e valorizzazione ambientale della Provincia Autonoma di Trento e l'Ecomuseo del Tesino - Terra di viaggiatori, il progetto nasce dall'esigenza di mettere in rete e presentare in chiave unitaria il ricchissimo patrimonio culturale e naturale del Tesino, realizzando un itinerario di circa 4 km che tocca quattro tappe principali: il Museo Per Via, il Museo Casa De Gasperi, il Giardino d’Europa e l’Arboreto.
Lungo tutto il percorso, installazioni in acciaio corten e inox, pannelli di testo multilingui e un racconto fra natura e storia che ci rivela in maniera assolutamente innovativa l’avventura europea, dal mito ai giorni nostri.
 

 
 L’inaugurazione di martedì 20 giugno, si svolgerà con il seguente programma 
•    ore 16.00: visita guidata in anteprima con gli ideatori del percorso Sonia Cian e Stefano Cavagna - partenza dal nuovo parcheggio “Pra dei Lucca” in via di Circonvallazione a Pieve Tesino
•    ore 17.30: presentazione ufficiale e aperitivo inaugurale presso il Giardino d'Europa De Gasperi con degustazione di prodotti locali, racconti a due voci e accompagnamento musicale di Davide Salata e Cristian Battaglioli. Interverranno, oltre al direttore della Fondazione, Marco Odorizzi, e al Sindaco di Pieve Tesino, Carola Gioseffi, anche il Vicepresidente della Provincia autonoma di Trento, Alessandro Olivi.
 
La Fabbrica dell'Europa non si limita a offrire indicazioni logistiche e segnaletiche, ma realizza un originale racconto culturale, che indaga i punti di contatto tra questi luoghi, animati dalla spinta al dialogo e all’integrazione tra i popoli.
Una tensione che fa da filigrana all’epopea dell’ambulantato tesino, assume concretezza definitiva nell’esperienza politica degasperiana e resta un disegno aperto al futuro, da rinnovarsi costantemente sulla base dei valori fondamentali custoditi simbolicamente nel Giardino d’Europa e nel vicino Arboreto.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni