Home | Pagine di storia | Alcide De Gasperi | «L’autobiografia di una nazione nelle lettere di De Gasperi»

«L’autobiografia di una nazione nelle lettere di De Gasperi»

Le lettere di De Gasperi al centro della Lectio degasperiana 2019 che si terrà domenica 18 agosto a Pieve Tesino

image

>
«L’autobiografia di una nazione nelle lettere di De Gasperi»: domenica 18 agosto alle 17 a Pieve Tesino la Fondazione Trentina Alcide De Gasperi propone una rilettura della storia italiana del Novecento attraverso importanti lettere inedite dello statista, finora sconosciute e riportate alla luce grazie all’Edizione nazionale dell’Epistolario di Alcide De Gasperi.
Le lettere saranno interpretate dall’attore Andrea Castelli, che in un film per la Rai aveva recitato nella parte del papà di Alcide De Gasperi.

Dopo quindici edizioni della Lectio degasperiana, che hanno visto la presenza di storici, giornalisti, studiosi e uomini politici, l’appuntamento del 2019 darà voce direttamente al protagonista, Alcide De Gasperi, attraverso le sue lettere.
De Gasperi ha fatto politica usando con grande maestria la parola scritta e orale.
I testi e i discorsi più importanti della sua vita testimoniano una grande potenza di pensiero e una straordinaria capacità di sintesi.
Anche la sua azione di governo era affidata a lettere e istruzioni scritte, talvolta persuasive altre volte ultimative.
Era uno statista che sapeva infondere coraggio al Paese senza rinunciare alla battaglia politica.

Andrea Castelli in una foto di Lucio Tonina.

Per l’edizione 2019 della Lectio degasperiana, in programma domenica 18 agosto alle 17 a Pieve Tesino, è stato scelto il tema «L’autobiografia di una nazione nelle lettere di De Gasperi».
Le lettere che costituiranno la trama dell’evento saranno interpretate da un celebre attore trentino, Andrea Castelli, che darà voce a De Gasperi e ai suoi corrispondenti e saranno contestualizzate dal prof. Giuseppe Tognon, presidente della Fondazione e dell’Edizione nazionale dell’Epistolario degasperiano.
Sarà un momento che getterà nuova luce su aspetti ancora poco noti dello statista e della storia italiana, attingendo al patrimonio documentale dell’Edizione nazionale dell’Epistolario di Alcide De Gasperi, il progetto finalizzato a raccogliere e pubblicare su una piattaforma online le lettere scritte e ricevute da De Gasperi (www.epistolariodegasperi.it).
 
L’Edizione nazionale, avviatasi nel 2016 con il concorso dei più qualificati studiosi e di decine di giovani ricercatori, si sta rivelando un’opera preziosa per conoscere più da vicino la storia d’Italia e d’Europa.
Dagli archivi pubblici e privati emergono molte lettere inedite di particolare rilevanza spirituale, personale e politica, anche per la storia del Trentino.
La Lectio di quest’anno intende mostrare direttamente su un grande schermo e presentare al pubblico alcuni di questi documenti, dando voce ad uno degli uomini più importanti dell’Italia contemporanea.

Lettera di De Gasperi al vescovo Celestino Endrici in occasione della morte della madre, 7.12.1910.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni