Home | Coronavirus | Aiuti agli impiantisti, ok dell'Antitrust europeo

Aiuti agli impiantisti, ok dell'Antitrust europeo

Gli assessori Spinelli e Failoni: «Buona notizia per l'economia di montagna. Ora Roma eroghi rapidamente le risorse ai gestori delle funivie»

È notizia di oggi che l'Antitrust Ue ha approvato il regime italiano da 430 milioni di euro per risarcire i gestori degli impianti di risalita per i danni subiti a causa delle chiusure decise dal governo tra il 4 dicembre 2020 e il 30 aprile 2021.
La quota destinata agli impiantisti trentini si stima attorno ai 70 milioni di euro. Risorse che vengono erogate direttamente dal governo nazionale.
 
«La notizia che arriva da Bruxelles è positiva – sottolineano l'assessore allo sviluppo economica, ricerca e lavoro Achille Spinelli e l'assessore al turismo Roberto Failoni – ora tocca al governo nazionale mettersi in moto per assegnare gli aiuti agli impiantisti il più celermente possibile.
«L'economia della montagna, di cui gli impiantisti sono elemento importante, ha sofferto molto a causa della pandemia e merita ora questo tipo di aiuti.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni