Home | Coronavirus | Coronavirus, Trento: alcune precisazioni sui disabili

Coronavirus, Trento: alcune precisazioni sui disabili

I genitori di disabili maggiorenni che necessitano di poter uscire possono inviare la richiesta a: trento.pua@apss.tn.it

Prosegue l'impegno dell'amministrazione provinciale per supportare le famiglie trentine più fragili, che risultano maggiormente esposte agli effetti di questa tragica emergenza.
Pochi giorni fa la comunicazione, rivolta alle famiglie con minori autistici o che presentano gravi disabilità, per consentire loro l'uscita dall'abitazione.
Oggi la precisazione per i genitori dei disabili maggiorenni di tutto il territorio provinciale che, se necessitano di uscire con il proprio figlio/a dal domicilio, devono inviare la richiesta a: trento.pua@apss.tn.it.
«Va precisato le deroghe devono riguardare adulti in grado di deambulare, con disturbi comportamentali difficili da contenere in casa, che dovranno uscire sempre accompagnati da un adulto - spiega a tal proposito l'assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, Stefania Segnana -. I genitori poi devono essere consapevoli che il rischio di contrarre il virus in forma anche grave potrebbe essere aumentato per queste persone con fragilità cognitiva, vanno valutati in modo responsabile i vantaggi ed i rischi di uscite fuori casa, anche per i caregiver.»
 
Genitori di maggiorenni con disabilità
È necessario inviare una mail a: trento.pua@apss.tn.it, completa di recapito telefonico e dati della persona interessata.
Saranno contattati dell'equipe dell'Unità Valutativa Multidisciplinare disabilità, che sentirà anche il medico curante o il Servizio che ha in carico la persona.
Le deroghe riguardano adulti in grado di deambulare, con disturbi comportamentali difficili da contenere in casa, che dovranno uscire sempre accompagnati da un adulto.
Non saranno concesse deroghe per i pazienti già Covid positivi o sottoposti ad isolamento fiduciario per nessun motivo.
Il certificato sarà rilasciato direttamente dall'Unità Valutativa Multidisciplinare (UVM) o richiesto da quest'ultima al curante a seconda dei casi.
 
Genitori di minorenni con autismo o grave disabilità
È necessario inviare una mail a: npitrentosegreteria@apss.tn.it, completa di recapito telefonico e dati della persona interessata.
Le deroghe riguardano minori sia in grado di deambulare, sia non in grado di deambulare.
Il permesso viene rilasciato dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni