Home | Economia e Finanza | Artigianato | FB Ingros: ferramenta online per automatizzare il cancello

FB Ingros: ferramenta online per automatizzare il cancello

Alcune informazopni utili per chi intende fare da sé acquistando il materiale online

Se ti diletti di piccoli lavoretti a casa con il fai da te, allora potresti cimentarti nell’automazione del tuo cancello.
Trovi tutto quello che ti serve per l’automatizzane e non solo su FB Ingros la tua ferramenta online.
 
 Perché automatizzare 
Automatizzare un cancello significa aumentare la comodità: non dovrai salire e scendere dall’automobile tutte le volte che devi entrare e uscire dal cancello di casa, risparmiando anche molto tempo soprattutto al mattino quando sei di fretta.
Il cancello di casa sistema ottimo per la sicurezza della tua abitazione e può diventare anche più comodo e pratico quando utilizzi un meccanismo per l’automazione.
Tieni presente che se hai un vecchio cancello, non serve che lo cambi e ne compri uno nuovo automatico poiché puoi automatizzare il movimento di quello che già hai.
Automatizzare è una scelta non sono pratica ma anche economica che ti permette di risparmiare sull’acquisto di un modello nuovo automatizzato.
 
 Quali sono le condizioni della struttura meccanica 
Assicurati come prima cosa che la struttura del tuo cancello sia in perfette condizioni, cioè funzioni senza problemi.
Se così non fosse, l’automatismo non elimina problemi come rumore, attrezzi, movimenti strani, etc.
Per essere certo delle condizioni del tuo cancello, aprilo più volte a mano e controlla che tutto sia in regola.
Si verifichi la qualità della struttura meccanica del cancello, l’automatismo potrebbe risentirne e durare meno negli anni, solo 10 invece che il doppio.
 
 Come scegliere il meccanismo di automazione 
Uno dei principali parametri che devi prendere in considerazione quando vuoi automatizzare il tuo cancello è il peso dell’anta.
È difficile conoscere il peso dell’anta, inizia con il misurare la sua lunghezza. Se l’anta del tuo cancello è inferiore a 6 m e realizzata con il ferro scatolato, cioè quello vuoto, è probabile che il peso sia inferiore a 500 kg, un peso limite che ti aiuta nella scelta.
Se l’anta dovesse superare la lunghezza di 6 m, si può tranquillamente dire che il peso maggiore di 500 kg e quindi ti serve un automatismo ad hoc.
 
 Quanto usi il cancello 
Per scegliere questo automatismo ti devi anche domandare come usi il tuo cancello.
Solitamente, per uso semi intensivo si parla di uso domestico, cioè apri e chiudi il cancello tra le 10 e le 15 volte al giorno.
Se hai delle esigenze maggiori e il cancello si apre molto più spesso, allora ti serve un automatismo per uso intensivo.
Questo il caso di un cancello di condominio o un palazzo residenziale, per esempio.
 
 Quanto dura 
Molti si domandano quanto possa durare un automatismo che apre e chiude il cancello senza che si debba scendere e salire dall’automobile tutte le volte.
I fattori che incidono sulla durata dell’automatismo sono diversi, ma il principale è sicuramente l’esposizione agli agenti atmosferici. Il cancello e il suo automatismo sono alla mercé di pioggia, umidità e altri fattori climatici che rovinano il meccanismo. Quindi è meglio tenerlo protetto.
In linea di massima, possiamo dire che la durata si aggira intorno ai vent’anni, di più se cancello è riparata.
Potrebbero essere necessarie operazioni di manutenzione o la sostituzione di alcune parti come la ruota e il cavo che vanno lubrificanti oppure sostituiti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni