Home | Economia | Commercio | Chiusure domenicali, Affi ringrazia Fugatti

Chiusure domenicali, Affi ringrazia Fugatti

Le chiusure dei centri commerciali di Trento, Rovereto e Pergine hanno invitato i Trentini a rivolgersi altrove

Non conosciamo le reali ragioni che hanno spinto Fugatti a disporre la chiusura dei centri commerciali di fondovalle, ma se l’idea era quella di consentire alle famiglie di passare una domenica insieme, ha ottenuto solo che la passassero insieme sì ma in altre province.
Oggi nessuno ha frequentato i centri commerciali di Trento e di Pergine, mentre le famiglie si sono riversate a Bolzano, ad Affi, a Verona, a Bassano. Insomma, dove c’erano dei centri commerciali aperti che li accogliessero a braccia aperte.
C’è sempre tempo per porre rimedio, ma intanto le attività commerciali trentine, già profondamente affaticate dal Coronavirus, piangono.
Insomma, niente fuochi articiali delle Vigiliane, vietata la Trento-Bondone, no al Trento Summer Festival, pare che sia più semplice vietare che fare qualcosa.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande