Home | Economia | Commercio | Come controllare WhatsApp ai figli gratis

Come controllare WhatsApp ai figli gratis

MT: tutto quello che bisogna sapere sulle app per controllare WhatsApp figli

Vista l’ubiquità degli smartphone al giorno d’oggi è davvero difficile non pensare ogni tanto alla sicurezza di tali piattaforme.
A risolvere questo genere di problemi arrivano le app per controllare WhatsApp figli, strumenti perfetti per tenere d’occhio la piattaforma di messaggistica istantanea più comune tra quelle sulla piazza.
 
 WhatsApp può essere pericoloso per i bambini?  
È indubbio affermare che WhatsApp abbia portato diversi benefici ai più piccoli in termini di socializzazione e affetti.
Come accade per ogni rosa però, ci sono anche delle spine da tenere in considerazione e questi sono i lati negativi che WhatsApp ha sulla vita dei più piccoli.
Vediamo insieme alcuni esempi plausibili per capire quali sono i pericoli che si nascondono dietro le funzionalità di WhatsApp.

● WhatsApp è un’applicazione in grado di distrarre i più piccoli dallo studio o dalle attività proficue, offrendo distrazioni potenzialmente infinite.
● L’uso eccessivo di WhatsApp può influire sulla salute dei piccoli tra dolori alla schiena, al collo o agli occhi.
● WhatsApp è anche una piattaforma dove possono circolare liberamente contenuti per adulti che possono venir visti da chi non deve.
● WhatsApp può essere utilizzato dai bulli per tormentare i più piccoli a tutte le ore del giorno.
● WhatsApp può essere utilizzato dai più piccoli per, purtroppo, praticare bullismo ad altri bambini in maniera spregiudicata e maleducata.
● WhatsApp può essere il luogo dove può avvenire un contatto tra un molestatore di bambini ed il proprio figlio.
● WhatsApp può essere usato dal proprio figlio per condividere contenuti inappropriati cacciandosi così nei guai nel peggior modo possibile.
 
 Come fanno i genitori a proteggere i figli?  
Uno dei compiti dei genitori moderni è quelli di prestare attenzione a tutte le evoluzioni delle applicazioni legate ai social media per evitare problemi ai propri figli; l’attenzione in questione è molto importante da praticare, specie se consideriamo la popolarità e l’utilità di WhatsApp.
Le app per il controllo parentale non solo ti aiuteranno ad accedere a WhatsApp, Facebook e altri messenger, ma ti aiuteranno anche a localizzare un cellulare dal numero gratis.
Per questo motivo è importante che un genitore si impegni a controllare WhatsApp bambini e ad impostare le migliori restrizioni sulla privacy, in modo da evitare il contatto con persone e figure sgradevoli.
A vantaggio di questo obbiettivo è possibile anche, per un genitore, monitorare in maniera attiva ciò che viene fatte su piattaforme come WhatsApp.
 
 Perché mSpy è lo strumento giusto per questo?  
L’applicazione spia mSpy possiede funzioni che possono risultare utili a chi vuole avere controllo WhatsApp figli.
Queste funzioni sono l’accesso:
● alla rubrica telefonica
● ai messaggi ricevuti/inviati
● ai contenuti dei social network
● alla posizione dello smartphone e così via.
Lo strumento in questione è particolarmente utile perché una volta installato sullo smartphone del proprio figlio permette un monitoraggio approfondito e continuo senza ulteriori azioni.
 
Questo monitoraggio, infatti, è controllabile in tranquillità da un pannello di controllo disponibile online visualizzabile dal proprio smartphone o computer.
Se vuoi sapere in che modo controllare WhatsApp di mio figlio, in sostanza, ti conviene sfruttare un’applicazione spia invece di arrangiarti con metodi artigianali che possono portare a problemi indesiderati.
Iniziare ad utilizzare mSpy è molto facile: in primis è necessario acquistare l’applicazione scegliendo uno tra i vari pacchetti in abbonamento, compilando poi i vari moduli richiesti.

Dopo aver effettuato il pagamento sarà possibile ricevere un’email con dentro tutte le informazioni del caso.
Durante l’installazione avrai sempre la possibilità di contattare l’assistenza clienti di mSpy e dopo aver completato il procedimento, potrai accedere al pannello di controllo di mSpy da PC o smartphone.
Finalmente non dovrai più chiederti «come controllare WhatsApp di mio figlio».
  
 Come controllare WhatsApp ai figli gratis: è possibile? 
In molti promettono di aiutarti a sapere che fare per controllare WhatsApp di mio figlio in maniera gratuita. Esistono, effettivamente, dei metodi gratuiti che si possono utilizzare per monitorare le attività di uno smartphone effettuate con WhatsApp; questi strumenti e metodi, però, non sono molto affidabili e spesso non risultano convenienti.
Ad esempio è possibile usare WhatsApp Web ma è difficile farlo senza farsi scoprire, senza dimenticare che indovinare la password di qualcuno per controllare l’account WhatsApp è ancora più difficile.
 A volte chiedere loro di condividere le credenziali d’accesso può aiutare ma non è metodo che funziona con tutti i bambini.
 
 Conclusioni 
Tenere al sicuro chi è più piccolo e ancora non ha gli strumenti cognitivi per potersi confrontare con il mondo è molto importante.
Per evitare di far cadere un figlio tra le spire di un molestatore o di farlo accedere ad un ambiente poco sano, controllare WhatsApp può essere una soluzione fattibile.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni