Home | Economia | Moda | Successo confermato per «Moda sotto al Nettuno»

Successo confermato per «Moda sotto al Nettuno»

Ieri sera a Trento si è svolta la sesta edizione dello show ideato da Sonia Leonardi

image

>
Una sesta edizione per il Galà Sotto al Nettuno di grande successo.
Molta affluenza in Piazza Duomo sabato sera per l’evento moda che da sei anni a questa parte, anima il settembre Trentino portando nel capoluogo un bel momento dedicato alla moda e allo spettacolo.
Tutto nel pieno rispetto delle regole e in sicurezza.
 
La sfilata, organizzata dalla Soleo Show, grazie alla collaborazione con il Comune di Trento e l’Assessore al Commercio Roberto Stanchina, con Confcommercio, Federmoda e l’Azienda di Promozione Turistica Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi, si è aperta con un saluto da parte dell’Assessore allo sport Panetta al Trento Calcio, consegnando di fatto al Presidente Mauro Giacca le chiavi del nuovo stadio Briamasco.
 

 
Una rappresentanza della squadra ha anche omaggiato Sonia Leonardi di una maglietta personalizzata.
Un grazie di cuore dell’organizzazione va alle diverse realtà commerciali di Trento e provincia, che hanno deciso di riconfermare la loro presenza anche in un periodo non sempre facile, proponendo in passerella le novità e tendenze moda delle collezioni autunno-inverno 2021-2022.
 
La sfilata si è aperta con la spontaneità, il colore ed il sorriso dei modelli in erba, dai 24 mesi ai 18 anni di Different Style di Via Suffragio a Trento e dalle calzature bambini proposte da Povolo, lo storico negozio di Via San Pietro.
Attesa ed applaudita la presentazione delle tendenze abbigliamento autunno-inverno 2021-2022 donna e uomo dei più prestigiosi marchi di abbigliamento tra cui Elisabetta Franchi proposti da Formica di Pergine, dove hanno prevalso i colori viola, azzurro e verde.
Anche le tendenze nel mondo dell’occhiale da sole e da vista presentati da Ottica Romani hanno puntato sul colore con le nuove montature leggerissime in fibra di cotone.
 

 
Nota di romanticismo per gli abiti d’alta moda della Sartoria Anna Gaddo, realizzati da Cristina Gaddo che hanno suscitato nel pubblico emozioni e applausi spontanei. A chiudere la sfilata ci hanno pensato i ricercati abiti realizzati e proposti dagli alunni, potenziali futuri stilisti, del Centro Moda Canossa.
Le acconciature delle modelle sono state realizzate dal Salone Fascino di Ravina, mentre il make up è stato curato dallo staff del centro estetico Healthy Center di Trento.
Durante la serata è stata molto apprezzata l’esibizione delle giovani atlete della Ginnastica Trento, con evoluzioni aeree e acrobazie molto spettacolari.
 
L’evento è stato realizzato anche grazie alla collaborazione con Autoindutsriale, Cassa Rurale di Trento, Mak Invest, Profumeria Naturale Soleo, Caffè Tridente, Casa Protetta, Zadra interni, Internorm, Giacca Impianti Elettrici, Caffè Tridente e Radio Italia anni 60.
 

 
L’organizzazione e la regia dell’intero evento è stato curato da Sonia Leonardi, che ha presentato anche la sfilata.
«Ringrazio il Comune di Trento per aver appoggiato e condiviso anche quest’anno, la sesta edizione di Moda sotto al Nettuno e aver concesso una location prestigiosa come Piazza Duomo per un evento che ha valorizzato e promosso, oltre al commercio anche il nostro bellissimo centro storico.
«Abbiamo gestito l’evento con la massima attenzione al fine di far osservare ed applicare tutte le misure di sicurezza della normativa Covid 19. E tutto è andato per il meglio.
«Sono felice di constatare che il pubblico Trentino partecipa sempre molto volentieri agli eventi dedicati alla moda. Abbiamo ricevuto molte prenotazioni per i posti a sedere e abbiamo fatto il tutto esaurito.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo