Home | Economia | Moda | Bluehouse, la casa che si indossa. Al Plan de Corones

Bluehouse, la casa che si indossa. Al Plan de Corones

Fashion Show, venerdì 1 luglio, ore 18.30 al Lumen Museum 2.275 metri , Brunico

image

>
Venerdì 1 luglio, alle ore 18.30, gli spazi interni ed esterni del Lumen Museum e del ristorante AlpiNN, due edifici che spiccano per la loro architettura minimalista e ben contestualizzata, ospiteranno il fashion show, ad ingresso libero, «Bluehouse, la casa che si indossa», in concomitanza con l’apertura della prima serata dedicata al Kronplatz By Night, kermesse esclusiva sul crinale principale delle Alpi e delle Dolomiti che unisce cultura e divertimento fra le magiche atmosfere di Plan de Corones, in provincia di Bolzano.
 

 
Un evento volto a sensibilizzare l’uomo sull’idea di progettare case dal design innovativo costruite con materiali salubri che, sotto forma di tetto e pareti, diventano la nostra seconda pelle. È da questa idea che nasce la collaborazione della Bluehouse con la Maison De Santis by Martin Alvarez che per l’occasione farà sfilare abiti di alta moda realizzati con i materiali utilizzati per la costruzione di case in legno.
 

 
Sarà un’esperienza unica nel suo genere, una sfilata incantevole all'insegna dell'innovazione, della contemporaneità e della sostenibilità.
Isolanti naturali, teli traspiranti, e carte da parati saranno la materia prima per ogni abito, materiali che nell’abitare sono fondamentali per garantire un equilibrio tra individuo e involucro che potranno prendere vita, in forme dall'eleganza sorprendente ed inaspettata, grazie alla creatività e all’attitudine del designer Martin Alvarez alla sperimentazione materica.
 

 
Cos’è la Bluehouse? Nasce e si ispira allo stile di vita improntato sul benessere fisico e spirituale che contraddistingue l’Ogliastra, terra di origine dell’azienda stessa, una delle aree della Sardegna individuata tra le cinque Blue Zone del mondo per la straordinaria longevità dei suoi abitanti.
È una nuova concezione di casa in cui la bellezza estetica e la leggerezza della struttura migliorano l’esperienza dell’abitare.
È una casa intelligente che si auto-sostiene, limitando le emissioni inquinanti nel pianeta.
Creata grazie alla tecnica artigianale d’avanguardia di un team altamente qualificato, le case «Blu» sono il risultato della scelta dei migliori prodotti della terra, dello studio del territorio e del comfort abitativo e del saper fare, caratteristiche fondamentali per ottenere un prodotto finale unico cucito addosso al cliente e nell’ambiente in cui è costruito.
 

 
«La Bluehouse nasce dalla passione per la vita, per l'ambiente e per l’uomo. Una passione che mi è stata tramandata dai saggi centenari, – spiega il CEO di Bluehouse Marco Bittuleri, originario di Arzana in Ogliastra. – Un sapere generato dal vissuto, un sapere certo, insomma garantito.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo