Home | Economia | Ricerca e innovazione | Innovazione e sostenibilità: nasce Spreentech Ventures Srl

Innovazione e sostenibilità: nasce Spreentech Ventures Srl

È nato Spreentech Ventures Srl, il nuovo acceleratore green di start-up sviluppato grazie ad un importante progetto del Polo Edilizia 4.0

Il Polo Edilizia 4.0 ha annunciato oggi la nascita di Spreentech Ventures Srl, il nuovo Acceleratore di startup rivolto ad Edilizia 4.0, Smart Buildings & Cities, Green Building, Green & Clean Technologies, Economia Circolare e ESG. Ideato nelle prime fasi di vita del Polo, l’Acceleratore Green è stato una delle colonne portanti tra le iniziative avviate dall’Associazione trentina ideata e partecipata dalle principali associazioni e ordini dell’edilizia trentina.
L’obiettivo di Spreentech (nome che nasce dalla crasi dei termini Sprint, Green e Technology) è quello di costruire un centro di eccellenza e avanguardia in cui si sviluppano competenze, si offrono servizi, si fa innovazione a supporto e con imprese, progettisti, manager e industrie del settore delle costruzioni. Il nuovo acceleratore Spreentech consentirà agli attori locali di innovarsi e affrontare le sfide dei mercati, per favorire e supportare startup innovative.
 
L’iniziativa si posiziona all’interno delle Smart Specialization proposte dalla PAT, dimostrando una forte volontà di collaborazione ed integrazione con il contesto territoriale. Tra le attività di Spreentech Ventures non ci sarà solo lo sviluppo di startup, ma anche l’organizzazione di eventi e workshop tematici, l’erogazione di servizi di utilità pubblica e la costituzione di un network composto da investitori, manager, esperti di settore e figure chiave per l’innovazione.
Una delle maggiori peculiarità di Spreentech Ventures è rappresentata dal coinvolgimento di tutta la filiera delle costruzioni, dal singolo progettista fino ad arrivare ad aziende corporate di grandi dimensioni. Questo primo passo è un importante risultato, dimostrato anche dall’adesione di qualità degli investitori che hanno creduto fortemente in questo progetto. Il capitale raccolto in questa prima fase ammonta a 830.000€.
 
La squadra di investitori è composta da (in ordine alfabetico): Arch. Armani Antonio, Basso Costruzioni, Dott. Bertuolo Andrea, Cassa Centrale Banca, Consorzio Lavoro Ambiente, Decos Italia, Dinamo Srl, Habitech, Dolomiti Energia, Edildrena, Effeti, Enthofin, GCS, ITAS Mutua, MAK Costruzioni, Manni Group, Dott. Negri Martino, Optoi, QSA Engineering Consulting, R2M Solution, Sovecar, Starfin, TAMAS, Tretec e Xlam Dolomiti.
Il Consiglio di Amministrazione è composto da 5 Consiglieri nominati dall’Assemblea, tra cui il Presidente pro tempore Andrea Basso, attuale presidente di ANCE Trento e del Polo Edilizia 4.0.
Spreentech Ventures avrà sede presso la ex Manifattura Tabacchi di Rovereto.
 
 Polo Edilizia 4.0 
Il Polo Edilizia 4.0 ha lo scopo di promuovere la ricerca e lo sviluppo di processi innovativi e sostenibili per il settore dell’edilizia. L’obiettivo è di sostenere ed innovare tutte le fasi del ciclo di vita degli edifici e delle infrastrutture urbane (dalla progettazione alla decostruzione), favorire l’evoluzione del settore, promuovere dialoghi e scambi scientifici con altre associazioni, istituti, enti a livello regionale, nazionale e internazionale.
Il Polo Edilizia 4.0 è una associazione riconosciuta a livello provinciale costituita ad Ottobre 2019 dai seguenti soggetti: Associazione Artigiani Trento, CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche, Collegio dei Geometri della Provincia di Trento, Green Building Council Italia, Ordine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Trento, Confindustria Trento, Habitech – Distretto Tecnologico Trentino S.c. a r.l., Federazione della Cooperative Trento, ATE – ANCE Trento, Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trento, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande