Home | Economia | Ricerca e innovazione | Comincia la tre giorni su «Trento Smart City»

Comincia la tre giorni su «Trento Smart City»

Trento è selezionata come una delle dieci città più intelligenti del pianeta

image

>
«Trento Smart City» è il primo evento organizzato da Comune, Università di Trento, Trento RISE e IEEE, dopo che Trento è stata selezionata dal prestigioso Institute of Electrical and Electronic Engineers (IEEE) come «una delle dieci città più intelligenti del pianeta».
Il culmine dell’evento sarà venerdì 12 dicembre, a Palazzo Geremia, con una serie di incontri aperti al pubblico, ma i lavori iniziano domani con un seminario specialistico al quale parteciperanno esperti di livello nazionale e internazionale.
Sarà inaugurato alle 09:00 a Palazzo Geremia dall’assessora della Provincia autonoma di Trento Sara Ferrari; dall’assessore del Comune di Trento Michelangelo Marchesi; dal prorettore dell’Università degli Studi di Trento Aronne Armanini; e dal professor Dario Petri dell’IEEE.
L’assessore Marchesi: «Per il successo del progetto Trento Smart City è fondamentale coinvolgere la cittadinanza».
 
«In un mondo sempre più globale e urbanizzato, il futuro è delle smart city (città intelligenti).»
E proprio questo tema sarà affrontato, nella splendida cornice di Palazzo Geremia a Trento, da domani fino a venerdì 12 dicembre alle 14:00, quando si terrà la serie di incontri aperti al pubblico «Trento e il Trentino, città e comunità intelligenti al servizio del cittadino».
Un’occasione per discutere, ragionare insieme, ascoltare gli interventi di esperti trentini e nazionali, e conoscere meglio il progetto «IEEE smart cities – Trento».
L’evento è organizzato, oltre che dal Comune di Trento, dall’Università degli Studi di Trento, Trento RISE e IEEE.
Per capire meglio di cosa si tratta, facciamo un passo indietro. La scorsa primavera il Comune di Trento ha presentato la propria candidatura alla «IEEE Smart Cities Initiative» dell’Institute of Electrical and Electronic Engineers (IEEE), la principale organizzazione al mondo nell’ambito dell’innovazione tecnologica.
Obiettivo dell’iniziativa, selezionare dieci città distintesi a livello internazionale nell’applicazione di soluzioni innovative a problemi quotidiani dei cittadini: dal traffico all’inquinamento, dallo sviluppo economico alla gestione sostenibile delle risorse naturali.
 
«Trento è stata scelta dall’IEEE come una delle dieci città più intelligenti del mondo, adatta a diventare laboratorio per l’applicazione di tecnologie e soluzioni innovative nell’ambito della qualità della vita, – dichiara l’Assessore Marchesi. – Ha quindi inizio il progetto IEEE smart cities – Trento. Ma perché questo progetto abbia successo, è essenziale il coinvolgimento di tutta la cittadinanza, e non solo degli addetti ai lavori».
«L’obiettivo dell’IEEE è promuovere l’eccellenza nell’innovazione, e la conoscenza. – spiega il prof. Dario Petri – Trento è al momento l’unica città europea selezionata per la IEEE Smart Cities Initiative, ed entra così in un network mondiale d’eccellenza sull’innovazione tecnologica.»
Innovazione tecnologica utile a offrire soluzioni innovative ai problemi quotidiani della cittadinanza, e a migliorare la qualità della vita.
 
Secondo Fausto Giunchiglia (foto), presidente del polo dell’innovazione trentino Trento RISE, «per avere un territorio e una città smart è necessario un ecosistema dell’innovazione, e il Trentino ce l’ha».
«Ma è soprattutto necessario coinvolgere la cittadinanza, affinché sia attiva nel guidare il grande cambiamento in atto.»
Cruciale il ruolo degli studenti, innovatori per natura.
«L’Università ha un ruolo fondamentale in un territorio smart, – dichiara il prof. Picco, direttore del Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione dell’Università di Trento e relatore dell’evento di domani. – È il ponte fra l’innovazione e la disseminazione dei saperi, e i bisogni e le aspirazioni delle persone.»
Durante il seminario di domani l’iniziativa «Smart Cities» dell’IEEE sarà presentata dal suo presidente, Gilles Betis.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande