Home | Economia | Ricerca e innovazione | Il 25 settembre la Notte dei Ricercatori 2015 a Trento

Il 25 settembre la Notte dei Ricercatori 2015 a Trento

L’evento sarà ospitato nei padiglioni di Trento Fiere e al Palazzo delle Albere

image

 
Torna il prossimo 25 settembre dalle 17 l’appuntamento con la Notte dei Ricercatori: l’evento che, in contemporanea in centinaia di città in tutta Europa, accende i riflettori sulla ricerca e sui suoi protagonisti.
Una serata speciale per un’edizione speciale: quest’anno si festeggiano infatti i dieci anni dall’avvio dell’iniziativa promossa dalla Commissione Europea per promuovere la comunicazione della ricerca.
Un evento di grande successo che solo per l’edizione dello scorso anno ha raggiunto oltre 70 milioni di persone in 300 città del continente.
A Trento la Notte europea della ricerca viene riproposta grazie alla collaborazione tra le istituzioni di ricerca del territorio: Università di Trento, Fondazione Bruno Kessler, Fondazione Edmund Mach e MUSE Museo delle Scienze.
 
A ospitare l’evento saranno i padiglioni di Trento Fiere in via Briamasco e il Palazzo delle Albere, dove si terranno dimostrazioni, laboratori, cene con i ricercatori, caffè e aperitivi scientifici, ma anche nuovi format come lo «speed-dating» con i ricercatori, i dibattiti a due e le flash talk.
Speciale anche il tema lanciato per l’edizione 2015 a Trento: i «cinque sensi più uno».
Un percorso interattivo tra demo, laboratori e attività a tema condurrà adulti e bambini a riflettere su ciò che nella vita di tutti i giorni guida la nostra esistenza.
Tra suoni, colori, sensazioni, immagini e odori, il «sesto senso» che la Notte dei ricercatori racconterà è l’intuito che, insieme alla creatività, alla perseveranza e allo spirito di innovazione, muove i ricercatori nel loro lavoro verso il progresso della conoscenza.
 
Come nelle precedenti edizioni l’obiettivo della Notte dei Ricercatori sarà raccontare le professioni della ricerca, il dietro le quinte della scienza e l'impatto che la ricerca ha sulla vita quotidiana.
L’accesso all’evento sarà come di consueto gratuito mentre alcune attività saranno a prenotazione.
Per l’occasione, inoltre il MUSE rimarrà aperto fino alle 23.
L’edizione 2015 della Notte dei ricercatori a Trento è patrocinata dalla Commissione Europea, dalla Provincia autonoma di Trento e dal Comune di Trento e si svolge grazie al contributo di Casse Rurali Trentine, Cassa Rurale di Aldeno e Cadine, Ottica Romani, Gest - suono e luce, Sadesign e il supporto di eit Digital.
 
In attesa di conoscere nel dettaglio il fitto calendario di appuntamenti per la serata del 25 settembre che sarà svelato tra qualche giorno, è online il sito della Notte dei ricercatori 2015: www.nottedeiricercatori.tn.it.
La Notte dei Ricercatori è anche su Facebook: https://www.facebook.com/nottericercatori e su Twitter: http://twitter.com/NotteRicercaTN
Link alla clip video della Notte 2015: https://www.youtube.com/watch?v=Ai4gXgTshKA&rel=0

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande