Home | Economia | Ricerca e innovazione | Innovation Academy: i moduli avanzati green e meccatronica

Innovation Academy: i moduli avanzati green e meccatronica

Riprende dal 12 novembre il percorso formativo di Trentino Sviluppo e Università di Trento

Innovation Academy atto secondo. Riprende la scuola di business per startupper e nuovi imprenditori con dei moduli specialistici pensati in particolare per i settori meccatronica e sostenibilità ambientale.
Dopo la prima fase del percorso di studi che si è conclusa ad ottobre, inizia ora il ciclo di lezioni specialistiche, utili per aggiornarsi sugli strumenti di simulazione, di prototipazione elettronica e sulle varie opportunità di finanziamento per le aziende.
Un’iniziativa indirizzata alle startup insediate nei BIC ma anche a tutti gli interessati, con la possibilità di un percorso di accompagnamento personalizzato per i singoli imprenditori.
L’iniziativa è promossa da Trentino Sviluppo in collaborazione con l’Università degli studi di Trento e Stein Lab, il Laboratorio di strategia, imprenditorialità e innovazione del Dipartimento di Economia e Management.
Iscrizioni su trentinosviluppo.it entro il 10 novembre.
 
Si parte con due date per i «meccatronici», il 12 e 19 novembre, al Polo Meccatronica di via Zeni, dalle ore 17 alle ore 19.
Anche se già al primo incontro organizzato da National Instruments potranno partecipare anche gli imprenditori del green: si parlerà di sessioni parallele e tecnologia nell’ambito delle Smart Machine, con esempi di applicazioni per controllare e monitorare la generazione e la distribuzione dell’energia elettrica.
La settimana successiva, con una lezione curata dal Dana Mechatronics Technology Center, sarà la volta della simulazione: se ne approfondirà il ruolo nello sviluppo di sistemi meccatronici, con esempi e casi di studio.
Il 24 e 27 novembre sono invece le date dei seminari pensati per gli imprenditori «green» a Progetto Manifattura, dalle ore 16 alle ore 20.
Nei primi due incontri curati da Ecoopera si affronterà la questione dei finanziamenti, gli incentivi, le risorse per l’ambiente, chiarendo quali siano i metodi e le possibilità di mobilitazione, dal project financing agli altri approcci possibili.
 
Si parlerà inoltre dei risultati della condivisione di risorse, dalla partnership al networking nella creazione e nell’uso di database e contatti.
Contributi europei per l’innovazione, la ricerca industriale e il market uptake sono invece al centro dell’ultima sessione congiunta, il 3 dicembre a Progetto Manifattura. Si parlerà delle opportunità di contributo per l’innovazione in ambito di meccatronica e tecnologie green.
Sarà inoltre possibile prenotare dei colloqui di approfondimento individuale per ciascuna azienda, della durata di un’ora.
Un percorso che verrà così personalizzato, per essere poi applicato direttamente nella startup in base alle specifiche esigenze dei neo imprenditori.
Il programma completo dell’Innovation Academy 2015 è disponibile su www.trentinosviluppo.it dove è possibile iscriversi on-line entro il 10 novembre.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande