Home | Economia | Ricerca e innovazione | Umidità nelle abitazioni: rischi e soluzioni

Umidità nelle abitazioni: rischi e soluzioni

Siamo in estate ed è il momento giusto per pensarci: come si riconosce l'umidità in risalita, come risolvere il problema

image

>
Uno dei problemi che affligge un gran numero di abitazioni del belpaese è senz’altro l’umidità di risalita nelle murature. Un problema che si traduce in notevole un costo sia economico che di salute, pensiamo ad esempio a chi soffre di reumatismi oppure ha problemi respiratori.
L’umidità di risalita è un fenomeno naturale facilmente osservabile tramite un semplice esperimento. Prendendo un mattone e posandolo in una bacinella con poca acqua, dopo un po’ di tempo si noterà che l’acqua gradualmente risale verso l’alto.
Il tasso di umidità all’interno delle abitazioni è un elemento importante per il comfort e la salute di una famiglia. L’eccesso di umidità generato da condensa, umidità di risalita, muffa ecc., può causare delle infezioni respiratorie gravi o accentuare problemi preesistenti. Le persone più deboli come bambini ed anziani sono le più soggette a problemi di questo tipo.
Da lato economico i problemi non sono dissimili. I consumi energetici richiesti per riscaldare le abitazioni nei mesi freddi, aumentano man mano che sale l’umidità degli ambienti. La superficie della muratura può presentare efflorescenze, sfarinamento o distacco dell’intonaco, molto simili alla muffa; queste costringono i proprietari delle abitazioni a continui lavori di ristrutturazione. Lavori inutili se prima non si risolve il problema alla radice.
D’altro canto, anche l’eccessiva secchezza dell’aria è fonte di malesseri e di abbassamento della qualità della vita. Quindi nel risolvere il problema dell’umidità di risalita è importante trovare il giusto equilibrio.
 
 Come si riconosce l’umidità di risalita 
L’umidità che risale da terreno può fermarsi a pochi centimetri d’altezza o salire molto più in alto. Il problema è facilmente riconoscibile dalla formazione di aloni più o meno evidenti che proseguono con un andamento ondulato partendo dal basso della parete. Queste formazioni possono essere osservate sia all’interno o all’esterno delle abitazioni.
Nella superfice muraria così impregnata si avvia un lento e costante processo di deterioramento, l’intonaco comincia gradualmente a staccarsi e può formarsi quella che sembra una muffa bianca. Questa specie di muffa bianca è composta in realtà da sali di varia provenienza che fuoriescono dalle pareti e che, per l'effetto del variare delle temperature, contribuiscono alla degradazione delle pareti.
 
 Come risolvere il problema 
Esistono vari metodi per risolvere il problema dell’umidità di risalita, ognuno di questi ha i suoi vantaggi ed i suoi svantaggi ed è più o meno costoso. Si parte dal taglio della parte bassa dei muri, alle infiltrazioni di materiali chimici ed ai sistemi elettromagnetici.
Fra questi si trova un sistema di prosciugamento dall’umidità di risalita decisamente economico ed ecologico chiamato Invertum, un apparecchio dall’aspetto di un lampadario che utilizza le onde già presenti nell’atmosfera per far scendere l’acqua presente nelle murature.
Fra i vantaggi di questo sistema si annovera il fatto che non ci sono parti elettriche ed il materiale utilizzato non è deteriorabile. Inoltre non necessita di grosse opere murarie per il suo funzionamento, abbattendo in questo modo notevolmente i costi di prosciugamento (lo schema di installazione e funzionamento può essere osservato a questo indirizzo: https://invertum.eu/).
Il servizio Invertum parte da una prima consulenza gratuita dove un incaricato Invertum effettua un sopraluogo. In questa fase vengono verificate le murature e consigliati i lavori necessari per il prosciugamento ed il ripristino delle murature.
Se il problema riscontrato è effettivamente relativo all’umidità di risalita viene accettato l’incarico. 
A quel punto un tecnico effettuerà una serie di rilievi e provvederà all’installazione di un apparecchio Invertum nel punto più idoneo ad ottenere il risultato di prosciugamento.
Una volta installato l’apparecchio, verranno effettuati dei controlli periodici per verificare che l’apparecchio Invertum stia funzionando correttamente, producendo i risultati richiesti, fino a risultato ottenuto.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande