Home | Economia | Ricerca e innovazione | Il Trentino entra nell’organo di gestione di «Fabbrica Intelligente»

Il Trentino entra nell’organo di gestione di «Fabbrica Intelligente»

Il vicepresidente di HIT Mauro Casotto nominato nel cluster tecnologico nazionale che ha il compito di definire le linee strategiche di sviluppo dell’Industry 4.0

image

>
Altro importante riconoscimento per Polo Meccatronica ed il sistema trentino dell’innovazione legato ai temi dell’industria intelligente, rappresentato da Hub Innovazione Trentino.
Mauro Casotto (foto), vicepresidente di HIT e direttore della Direzione Operativa di Trentino Sviluppo, è stato nominato nell’Organo di controllo e gestione di «Fabbrica Intelligente», il cluster nazionale al quale il Governo ha affidato il compito di definire le linee guida per lo sviluppo del settore manifatturiero avanzato in Italia.
L’incarico è stato ufficializzato oggi, martedì 4 ottobre, nel corso dell’Assemblea generale del cluster tenutasi a Milano.
A Fabbrica Intelligente aderiscono oltre 300 realtà italiane, tra le quali piccole e medie imprese, grandi gruppi industriali come Siemens e Bosch, ma anche distretti tecnologici, associazioni imprenditoriali, università e centri di ricerca.
Una preziosa opportunità quindi per il sistema Trentino ed il suo progetto di punta legato alla meccatronica che potrà così mettere a frutto la propria esperienza ed intensificare le collaborazioni a livello nazionale ed internazionale a beneficio delle imprese e del territorio.
 
«Questa nomina – commenta Alessandro Olivi, vicepresidente e assessore allo Sviluppo Economico e Lavoro della Provincia autonoma di Trento – è l’ulteriore conferma della credibilità e della considerazione che il progetto Polo Meccatronica si è ormai guadagnato a livello nazionale.
«È forse la più grande sfida di politica industriale della nostra Provincia, un progetto concreto che ci sta dando grandi soddisfazioni e per il quale abbiamo un programma di investimento di medio-lungo periodo che coinvolge l’intera filiera meccatronica: dalla conoscenza, alla ricerca, all’impresa.»
HIT, Hub Innovazione Trentino, il consorzio creato da Trentino Sviluppo, Fondazione Bruno Kessler, Fondazione Edmund Mach e Università di Trento per promuovere l’innovazione e il trasferimento tecnologico, partecipa al cluster Fabbrica Intelligente come socio sostenitore su mandato della Provincia di Trento e dei suoi enti soci con il compito di rappresentare l'intera filiera locale dell'Industry 4.0. Mauro Casotto, vicepresidente di HIT e direttore della Direzione Operativa di Trentino Sviluppo, fa parte anche del board di IBAN, l'Associazione Italiana dei Business Angels.
 

 
Il Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente conta tra i propri soci un centinaio di importanti imprese italiane - tra queste, Siemens, Prima Industrie e Bosch - ma anche molte piccole e medie imprese, i più rilevanti distretti meccanici e meccatronici regionali, università, centri di ricerca e di associazioni di categoria, come Confindustria-Federmeccanica.
Ha l’obiettivo di creare una comunità manifatturiera che si confronti in modo continuativo e strutturato sulle modalità più idonee per indirizzare la trasformazione del settore manifatturiero italiano verso nuovi prodotti, processi e tecnologie, sistemi produttivi, coerentemente con le agende strategiche dell’Unione Europea per la ricerca e l’innovazione.
 
Oltre a rilevanti finanziamenti in programmazione da parte del Ministero dell’Università e della Ricerca per lo sviluppo di progetti di ricerca industriale sui temi prioritari del cluster, l’iniziativa sulla Fabbrica Intelligente permetterà al Trentino di poter accedere a servizi qualificati per fronteggiare le sfide dell’innovazione del settore manifatturiero italiano, ma anche di poter condividere le infrastrutture di ricerca come i futuri laboratori di Polo Meccatronica in un’ottica di attrazione di imprese sul territorio trentino, oltre ad essere parte attiva nella definizione delle future traiettorie di sviluppo tecnologico e di investimenti a livello regionale, nazionale e internazionale nel settore della fabbrica intelligente.
Nel corso dei prossimi mesi il Cluster Tecnologico, con il supporto di HIT, organizzerà in Trentino una giornata di incontri con le imprese del manifatturiero avanzato interessate ad aderire al cluster e a prendere parte alle sue attività e servizi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande