Home | Economia | Ricerca e innovazione | Il design a «Km Zero» Trentino in mostra a Milano e Roma

Il design a «Km Zero» Trentino in mostra a Milano e Roma

Punto Design-Trentino Innovation Factory tra gli esempi citati nella prestigiosa pubblicazione «ADI Design Index». In mostra a Roma da oggi, giovedì 27 ottobre

image

>
Il sistema locale di promozione del design «made in Trentino» è stato notato dagli esperti di ADI, l’Associazione per il Disegno Industriale.
L'iniziativa - promossa da Trentino Sviluppo in collaborazione con il Politecnico di Milano e l’Università degli Studi di Trento - nata per sviluppare azioni sperimentali a favore delle imprese trentine interessate all’inserimento del design nei propri processi di innovazione, è stata selezionata nell'ambito della pubblicazione «ADI Design Index» e della relativa esposizione.
L'iniziativa è inserita nella sezione «Ricerca» del volume ed è illustrata al pubblico con un video proiettato per l’intera durata della mostra.
Dopo la prima tappa milanese, da oggi giovedì 27 ottobre la rassegna si sposterà a Roma.
Stimolare la creatività e la capacità di innovazione delle imprese trentine attraverso il design.
 
Il modello trentino «Punto Design – Trentino Innovation Factory» suscita interesse a livello internazionale.
Ne è la prova la sua presenza nell'ambito di «ADI Design Index», la pubblicazione annuale curata dall'Associazione per il Disegno Industriale (ADI) che raccoglie ed espone il miglior design italiano messo in produzione selezionato dall’Osservatorio permanente del Design.
Il progetto «Punto Design – Trentino Innovation Factory» contiene un insieme di azioni integrate finalizzate alla sperimentazione di una design policy locale per favorire la crescita delle imprese sfruttando le potenzialità strategiche del design.


 
Attuato da Trentino Sviluppo, il progetto vede il coordinamento scientifico del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e la partecipazione del Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Trento.
Tra le iniziative proposte, che hanno contribuito ad attrarre l'attenzione del mondo del design sul Trentino, c'è senza dubbio il bando «Trentino Design 3.0», un innovativo «concorso» di design studiato in collaborazione con diversi attori trentini attivi nella distribuzione di arredi e complementi per la casa con l’intento di creare una filiera di produzione guidata dal design a supporto delle capacità produttive locali, costruendo una relazione stabile tra design, distribuzione e imprese trentine.
 
Tanti i punti di forza dell'iniziativa, tra cui la partecipazione di 224 progetti in gara provenienti da 23 Paesi del mondo, l'interesse dimostrato dalle aziende locali di produzione e distribuzione di elementi d'arredo e l'elevata qualità dei prodotti frutto del contest nei tre temi proposti: uno «stendi-stira» per la gestione degli indumenti, un mini desk mobile per utilizzare notebook e tablet sul divano o a letto e un sistema di arredi componibili «open kit».
L’iniziativa è protagonista nelle pagine dedicate al Trentino della pubblicazione «ADI Design Index», incluse nella sezione ricerca.
Questi contenuti sono inoltre inseriti nell'omonima mostra, punto di riferimento per chi opera nel design, con la presentazione di un video illustrativo proiettato in modo continuativo nell'ambito dell'esposizione.
L'evento ha già fatto tappa a Milano, a Palazzo dei Giureconsulti, dal 7 all'11 ottobre scorso e approderà ora a Roma dal 27 ottobre all'1 novembre, negli spazi dell'Ex Cartiera Latina nel Parco Regionale dell'Appia Antica.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande