Home | Economia | Ricerca e innovazione | D2T AdventureX. Torna il contest delle buone idee d’impresa

D2T AdventureX. Torna il contest delle buone idee d’impresa

È online il bando dell’edizione 2019, con premi fino a 30 mila euro e tante opportunità

image

>
Cosa serve per vincere il Premio D2T AdventureX? Una buona idea, innovativa, sostenibile e con possibilità di business.
Il contest, giunto alla sua dodicesima edizione, ha coinvolto negli anni quasi 600 startupper con 280 diverse idee di impresa.
Sono 31 i premiati dal 2007 ad oggi e 20 le startup nate grazie al concorso, oggi attive sul territorio.
L’edizione di quest’anno prevede un’unica classifica e premi speciali per le prime tre classificate, con un montepremi di 45 mila euro suddiviso in 30 mila euro per la prima classificata, 10 mila euro per la seconda, 5 mila euro per la terza, oltre alla partecipazione alla finale di AdventureX con i colleghi di Alto Adige e Tirolo e al Premio Nazionale per l’Innovazione.
 
L’iniziativa è promossa da Trentino Sviluppo e in collaborazione con HIT-Hub Innovazione Trentino, nell’ambito del progetto europeo Startup Euregio, finanziato dal Programma Interreg V-A Italia-Austria, del quale Trentino Sviluppo è partner, insieme a IDM Südtirol - Alto Adige e Standortagentur Tirol.
L’iniziativa gode del patrocinio di Provincia autonoma di Trento, PNICube-Associazione italiana degli incubatori universitari e delle business plan competition e APSTI-Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani.
Tutte le informazioni sono disponibili su premiod2t.it. La scadenza è il 29 aprile.
Ormai una tradizione del Trentino che innova, il Premio D2T AdventureX promuove la cultura di impresa ed è dedicato agli aspiranti o nuovi imprenditori con una proposta in fase ancora embrionale (pre-seed) e relativo business plan.
 
In palio ci sono premi in denaro, ma anche opportunità di formazione e di visibilità nazionali e internazionali.
Nello specifico, il contest si rivolge a gruppi di almeno due persone fisiche o imprese costituite dopo il primo gennaio 2019.
Possono presentare domanda tutti i cittadini europei e i cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno.
Nel caso di partecipazione come persone fisiche, chi ricopre la carica di amministratore di una o più società, è titolare di una o più società o è una ditta individuale, può partecipare come membro dei team solo a titolo personale o con progetti di impresa slegati all’attività dell’azienda in cui è coinvolto.
 
Attraverso il sito premiod2t.it sarà possibile ricevere informazioni e accedere alla piattaforma «Agorà» attraverso la quale registrarsi ed effettuare l’iscrizione. La scadenza è il 29 aprile 2019 alle ore 12.30.
I promotori del contest organizzano per tutti gli interessati due giornate di formazione e coaching gratuite il 5 e il 12 aprile a Progetto Manifattura (Rovereto), dedicate allo sviluppo del modello di business.
La partecipazione non è obbligatoria, ma consigliata.
Una volta chiusa la call, una apposita commissione verificherà le proposte pervenute e selezionerà i dieci finalisti dell’edizione 2019.
I selezionati saranno coinvolti in una giornata di formazione d’aula il 21 maggio dedicata alla tecnica dell’elevator’s pitch, utile in vista della finale.
 
Il 31 maggio, infatti, si terrà la giornata conclusiva dell’edizione con la sfida tra i team attraverso l’esposizione accattivante e concisa della propria proposta, di fronte a una giuria di esperti.
A differenza degli anni scorsi, la graduatoria quest’anno è unica e prevede la premiazione dei primi tre classificati assoluti con rispettivamente 30 mila euro al primo classificato, 10 mila euro al secondo e 5 mila euro al terzo.
Per beneficiare del premio i team dovranno costituire l’impresa entro il 31 maggio 2020 con sede principale in Trentino.
Accanto ai premi in denaro i vincitori avranno diritto ad un contratto di host gratuito della durata di 12 mesi nella Greenhouse di Trentino Sviluppo (presso Progetto Manifattura) o in altre strutture dell’ente e dei partner del premio, con tutti i pro di essere parte di un sistema come quello di Trentino Sviluppo, inserito in reti internazionali e in contatto con investitori italiani ed esteri.
Per i premiati si apriranno inoltre due ulteriori occasioni con l’accesso alla finale del Premio Nazionale dell’Innovazione di PNICube e alla finale Euregio di AdventureX in programma il 12 giugno a Bolzano. 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande