Home | Esteri | Washington, assaltato da un kamikaze il Congresso USA

Washington, assaltato da un kamikaze il Congresso USA

Un 25enne si è gettato con l'auto sulle barriere di protezione, poi ha colpito un agente col coltello ed è stato abbattuto. Mistero sulle ragioni

Alle ore una pomeridiane di venerdì un uomo si è lanciato con l’auto contro le barriere che proteggono il Congresso degli Stati Uniti.
L’uomo ha provato a passare di forza da uno dei passaggi mobili previsti per lasciar passare la gente autorizzata. Ha la barriera ha retto e l’auto si è schiantata.
Allora l’autista è sceso dall’auto brandeggiando un coltello e ha assalito gli agenti. Ne ha colpito uno, poi è stato abbattuto a colpi di pistola.
 
L’attentatore si chiamava Noah Green, aveva 25 anni ed era originario dell’Indiana.
A parte le generalità, l’FBI non sa altro. In auto non c’erano né altre armi né esplosivi.
Non risulta presente nei data base delle forze dell’Ordine, così come non pare fosse legato a nessuna organizzazione politica o altro.
Per ora tutte le piste degli investigatori sono aperte.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande