Home | Esteri | Quando le fake news vengono costruite perfino dagli Stati

Quando le fake news vengono costruite perfino dagli Stati

La notizia diramata stanotte dallo Stato Maggiore israeliano dell’attacco avvenuto via terra dell’esercito nella Striscia di Gaza era una balla creata ad arte

Stanotte abbiamo dato la notizia che Israele aveva dato il via a un’operazione militare via terra, formata da carri armati sostenuti dall’aviazione.
La notizia, pubblicata anche delle principali testate, dalle emittenti televisive e agenzie stampa mondiali, era falsa.
Stavolta però non si tratta di un una mancata verifica da parte dei giornali, ma semplicemente della malafede dell’Esercito Israeliano.
Alle 23.20, infatti, l’esercito di Israele aveva diramato una nota per la stampa in cui forniva anche dettali sulle cifre di mezzi e uomini messi in campo.
 
Oggi la smentita. Ma non si è trattato di un ripensamento da parte dei vertici militari di Tel Aviv, ma proprio una notizia falsa diramata in cattiva fede.
Li scopi ovviamente non vengono resi noti, ma è facile pensare che Israele abbia voluto fare alcune verifiche preventive.
Una potrebbe essere stata quella di disorientare Hamas. Un’altra potrebbe essere collocata nel tentativo di capire come avrebbe reagito il mondo Mediorientale nemico di Israele.
In ultima istanza, l’ipotesi più estrema. Quella di sperare in un attacco da parte degli stati avversari per poter dimostrare al mondo che Israele si muove solo se provocato.
 
Ci scusiamo con i lettori, ma più che noi dovrebbe farlo il governo di Israele.
Di certo, non crederemo più ai comunicati emessi dallo stato maggiore israeliano.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande