Home | Esteri | E adesso si è incagliata la nave cinese che ha soccorso la nave russa

E adesso si è incagliata la nave cinese che ha soccorso la nave russa

Dopo aver evacuato i 52 passeggeri portandoli alla nave australiana, adesso è rimasta incastrata tra i ghiacci anche la Xue Long,

La Xue Long è la nave rompighiaccio cinese che si era portata a 17 miglia nautiche dalla nave russa Shokalskiy, per poi trasportare con l’elicottero i 52 passeggeri fino alla nave australiana Aurora Australis.
Adesso che ha completato le operazioni con cinque voli, si trova nei guai.
È rimasta troppo tempo ferma ed è rimasta intrappolata dalla morsa dei ghiacci polari di un Antartide che non sembra riconoscere la stagione calda (lì è estate).
Secondo i messaggi che ha trasmesso alla base, comunque, sembra che i cinesi siano abbastanza sicuri di potersela cavale da soli.
Glielo auguriamo proprio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni