Home | Esteri | Confermato: il presidente Yanukovich è un fuga da Kiev

Confermato: il presidente Yanukovich è un fuga da Kiev

Ed è stata liberata Yulia Tymoshenko: «La dittatura è finita»

Confermata la notizia inviata in anteprima dal nostro corrispondente da Kiev, il veronese Giovanni Cunegatti, che l’altro ieri ci aveva dato la notizia che il presidente Yanukovich era in fuga (vedi).
Adesso possiamo aggiungere due altre notizie.
La prima è che il parlamento ha messo sotto accusa lo stesso Yanukovich, la seconda è che la Tymoshenko è sta scarcerata.
«La dittatura è finita, – ha dichiarato Yulia Tymoshenko. – Ora bisogna assicurare che i manifestanti non siano morti invano, l’intero nostro Paese può vedere il sole e il cielo perché oggi la dittatura è caduta.
«E la dittatura è caduta non grazie ai politici e ai diplomatici, ma grazie a coloro che sono scesi in strada riuscendo a proteggere le loro famiglie e il loro Paese.»
Ora si spera che le violenze cessino e la democrazia possa tornare a regolare la vita politica del grande paese europeo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni