Home | Esteri | Una delegazione da Israele ha incontrato il presidente Rossi

Una delegazione da Israele ha incontrato il presidente Rossi

Il direttore per gli affari economici del Ministero dell'Economia di Tel Aviv Johnatan Hadar a Trento per approfondire le collaborazioni economiche

image

Il direttore per gli affari economici, tecnologici e commerciali del Foreign Trade Administration del Ministero dell'Economia di Israele e capo della Rappresentanza diplomatica d'Israele a Milano Johnatan Hadar (foto in basso), assieme a Michela Vitulano, Trade Officer del Ministero dell'Economia di Israele, ha incontrato oggi, al termine di una visita di due giorni in Trentino, il presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi.
Obiettivo della visita, confrontarsi con i principali attori territoriali della ricerca e del sistema d’impresa riguardo alle possibili opportunità per accrescere la cooperazione già in corso, in particolare attraverso il Programma europeo di finanziamento della ricerca HORIZON 2020.
 
Inoltre, verificare le opportunità di presentazione di nuove start-up e tecnologie italiane e trentine in Israele, sulla base dell'accordo che su tali argomenti è stato recentemente firmato tra i Ministeri dello sviluppo economico italiano ed israeliano.
Il Trentino ha già siglato a sua volta nel 2012 un accordo per la ricerca industriale, il primo firmato da Israele con un’entità non statale ma regionale europea.
 
«Viste le premesse, la nostra intenzione è quella di fare del Trentino un hub per proiettarci sul panorama europeo», ha confermato la delegazione israeliana al termine del cordiale incontro.
La delegazione, accompagnata da Raffaele Farella, dirigente con incarico speciale per la promozione e l'internazionalizzazione della Provincia, ha visitato la Fbk, l'Università di Trento, il centro Microsoft di Povo, il progetto Manifattura a Rovereto, e ha incontrato i responsabili di Trento Rise per il progetto Tech Peaks, che punta alla creazione di nuove start up sul territorio.
 
Ha inoltre avuto un cordiale incontro di lavoro con l'assessore alla ricerca e all'Università Sara Ferrari.
L'impressione riscontrata è stata molto positiva.
 
A monte vi è la collaborazione già avviata con l'Accordo sottoscritto due anni fa fra Provincia autonoma e Israele, che ha permesso di attivare nel febbraio 2013 un Bando bilaterale rivolto alle imprese trentine e israeliane che, nella realizzazione di progetti comuni, potranno essere assistite tecnologicamente e scientificamente dalle università e dai centri di ricerca  di entrambi i partners.
Le aree sulle quali si è incentrato il bando sono quelle dell'ICT, delle biotecnologie, delle energie rinnovabili, delle tecnologie ambientali e dello sviluppo di dati, software e applicazioni innovative.
 
In questa prima edizione del Bando sono state 11 le proposte progettuali e 2 quelle ammesse a finanziamento al termine delle due fasi di valutazione; da parte trentina le imprese interessate sono Almax Mori e Algorab.
L'auspicio - fatto proprio dal presidente Rossi - è che il bando possa essere rinnovato, avviando progetti che abbiano una chiara ricaduta economica, conformemente all'orientamento di Israele ma anche agli interessi del sistema economico e della ricerca Trentino.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni