Home | Esteri | Padre Paolo Dall'Oglio sarebbe vivo, prigioniero dei jihadisti

Padre Paolo Dall'Oglio sarebbe vivo, prigioniero dei jihadisti

La notizia si è diffusa dopo il rilascio dei giornalisti francesi dalla Siria – Nessuna conferma dalla Farnesina

image

Non è la prima volta che si diffonde una notizia sulla sorte di padre Paolo Dall’Oglio, misteriosamente rapito il 27 luglio 2013 nei pressi di Raqqa nella Siria settentrionale.
Ma stavolta i lati positivi sono due. Il primo è che la notizia si è sparsa l’indomani del rilascio dei giornalisti francesi finiti nelle mani dei miliziani qaedisti dell'Isis,
Il secondo è che la notizia è positiva. Cioè, contrariamente a quanto diffuso qualche mese fa dalla TV araba, sarebbe vivo e non morto.
Inoltre, i tempi così lunghi corrispondono alle usanze dei miliziani. Quindi il fatto che non se ne sappia nulla da un anno non è un segnale negativo a priori.
 
La Farnesina non conferma e non smentisce. E anche questo è un costume consolidato del nostro Ministero degli esteri. La riservatezza può essere preziosa in questi casi, ma ogni tanto sarebbe bene sapere qualcosa di ufficiale, fosse anche la conferma che non si sa niente.
Fatto sta che Padre Dall’Oglio sarebbe vivo e si troverebbe in una delle prigioni dello Stato Islamico nel nord della Siria. E non sarebbero comunque in corso trattative per la sua liberazione.
Dall'Oglio ha 59 anni, 30 dei quali trascorsi in Siria, dove ha fondato la comunità monastica di Mar Musa, a nord di Damasco.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
Pierpaolo 21/04/2014
L'unica cosa seria e legale che potrebbe fare il Governo italiano darebbe quella di sostenere il legittimo Governo siriano nella sua lotta vontro la criminalità organizzata.
Per esempio chiudendo il brutto capitolo delle sanzioni alla Siria.
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni