Home | Esteri | Medio Oriente: preoccupazione della Farnesina

Medio Oriente: preoccupazione della Farnesina

Ma il ministro Mogherini ritiene che il dialogo Hamas-Fatah sani la ferita

La situazione in Medio Oriente è di nuovo «estremamente preoccupante», giudizio espresso dal Ministro degli esteri italiano Mogherini che, in linea con Catherine Ashton [omologa della CE – NdR], definisce l'avvicinamento tra Fatah e Hamas come «un dialogo positivo, che sana una ferita all'interno del popolo palestinese durata per troppo tempo» e che «getta le basi per un processo di elezioni democratiche tra i palestinesi che è bene venga fatto.»
«Ma è chiaro – aggiunge la Mogherini, – che il nuovo governo dovrà rispettare gli accordi e soprattutto riconoscere lo stato di Israele.»
 
«È chiaro anche – sono sempre dichiarazioni del nostro Ministro degli esteri – che questo processo non deve essere visto come alternativo al processo di dialogo con Israele.»
Il dialogo tra Cisgiordania e Gaza può essere (deve essere reso), compatibile con il dialogo con Israele, perché l'unica soluzione che può esserci è quella negoziale.
«Speriamo che da una parte le autorità palestinesi, quelle di oggi e quelle che verranno, accolgano l'invito a riconoscere, come fa la Anp attualmente, lo stato di Israele e a mantenere gli impegni della Anp rispetto al processo di pace, conclude la titolare della Farnesina. – E che il governo israeliano accolga gli inviti a continuare il dialogo che arrivano dalla Ue e non solo.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni