Home | Esteri | Il presidente del CAI: «Le montagne siano cerniere e non barriere»

Il presidente del CAI: «Le montagne siano cerniere e non barriere»

Umberto Martini si complimenta con il Soccorso alpino e speleologico italiano impegnato in Germania nel soccorso dello speleologo ferito a 980 metri di profondità

image

Il Presidente generale del CAI Umberto Martini ha riservato parole di grande elogio al lavoro dei 109 tecnici del CNSAS che, organizzati su più turni di lavoro, hanno lavorato giorni per raggiungere, soccorrere ed evacuare Johann Westhauser.
Lo speleologo 52enne di Stoccarda era rimasto ferito gravemente l'8 giugno scorso, dopo essere stato investito da una gragnuola di massi e sassi a 980 m di profondità nella più grande grotta della Germania, la Riesending-Schachthöhle, in alta Baviera.
«Il nostro CNSAS ha assicurato un supporto importante in termini di uomini e mezzi e ha dato una grandissima risposta alla richiesta di aiuto che è arrivata dalla Germania.»
 
I membri dell'equipe della Commissione Medica del CNSAS sono stati i primi a raggiungere ed a medicalizzare il ferito ed a seguirlo per tutto il percorso di evacuazione fino a pochi metri dall'uscita.
Un contributo determinante alla sua sopravvivenza, come quello dato da tutti i tecnici coinvolti nelle operazioni di soccorso.
Le operazioni sono terminate alle 11:40 di questa mattina grazie all'impegno congiunto dei tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), Sezione nazionale del CAI, e dei servizi di soccorso speleologico austriaco, svizzero, tedesco e croato.
 
«Per recuperare lo speleologo tedesco è stata fondamentale la collaborazione tra team di soccorritori di nazionalità diverse, provenienti da diversi Paesi dell'arco alpino.
«Ciò dimostra ancora una volta come le montagne siano cerniere e non barriere.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni