Home | Esteri | Viaggi negli Stati Uniti? Ecco come ottenere l'ESTA

Viaggi negli Stati Uniti? Ecco come ottenere l'ESTA

Per ottenere un visto occorre l'«Electronic System for Travel Authorization»

image

>
Viaggiare negli Stati Uniti è il sogno di molti, chi però ha viaggiato poco e non è mai stato in America probabilmente non sa che non basta il passaporto per entrare, ma occorre l'ESTA, cioè un'autorizzazione al viaggio da richiedere su Visto-Usa.it. Ottenerlo è semplice: ecco come.

Quando è necessaria l'ESTA

Il visto ESTA da richiedere tramite Visto-Usa.it è un'autorizzazione all'ingresso negli Stati Uniti da richiedere sia per i viaggi turistici, ad esempio visitare la California, andare dai parenti, ma anche partecipare a brevi corsi di studio o eventi mondani, sia per i viaggi definiti "business" cioè organizzati per motivi di lavoro e studio, come partecipare ad una convention, negoziare un contratto o incontrare dei soci. In ogni caso autorizza a restare negli Stati Uniti per non più di 90 giorni consecutivi, mentre nell'arco di un anno non si può soggiornare per più di 180 giorni. In teoria si possono organizzare 3 viaggi di 60 giorni o due da 90 giorni. Il visto ESTA ha la durata di due anni, ma nel caso in cui il passaporto scada prima della scadenza dell'Esta, è necessario richiedere anche quest'ultimo.

Quanto tempo occorre per ottenere l'ESTA

Queste le generalità sul funzionamento dell'ESTA, di seguito la procedura per poterlo ottenere. La prima domanda che la maggior parte delle persone in procinto di andare negli Stati Uniti si fa è: quanto tempo è necessario per ottenere l'ESTA? I tempi sono brevi, il Dipartimento di Sicurezza Nazionale consiglia di inoltrare la richiesta almeno tre giorni prima della partenza. Questo perché, nella maggior parte dei casi in poche ore si ottiene il documento, ma in altri le richieste vengono poste in attesa in quanto i controlli eseguiti dai funzionari dell'immigrazione richiedono più tempo, stessa cosa può accadere nel caso in cui ci siano periodi particolarmente caldi con molte richieste. Il consiglio è di cercare di agire sempre in anticipo e quindi il prima possibile, anche se questo può determinare una scadenza anticipata, d'altronde se viene prenotata la vacanza e poi non arriva l'autorizzazione ESTA, la perdita può essere importante.

Come si procede

Per capire come inoltrare la richiesta basta fare alcune piccole precisazioni. La sigla ESTA è acronimo di: Electronic System for Travel Authorization. Si tratta di un sistema automatico gestito dal Dipartimento di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti (DHS). L'ESTA non è un vero e proprio visto, ma un'autorizzazione al viaggio. Per richiederla basta andare sul sito Visto-USA.it e compilare il modulo. Nello stesso devono essere indicate le generalità così come inserite nel passaporto. Deve essere indicato anche il numero di passaporto e il Paese che lo ha rilasciato. Nel modulo deve essere precisato anche se il richiedente ha preso parte al programma Global Entry, lo stesso prevede dei vantaggi all'ingresso per i viaggiatori frequenti. Un'altra curiosità è la richiesta dei nomi e cognomi dei genitori, ma se non si conoscono si può indicare "Unknown". 
Un campo è dedicato alle informazioni di contatto e può essere inserito anche l'indirizzo dei social. Il modulo è molto dettagliato, infatti richiede di inserire la professione, il motivo del viaggio che si vuole eseguire e il contatto presente negli Stati Uniti (si può indicare anche il nome dell'Hotel dove si intende soggiornare). Tra le informazioni da inserire vi sono anche quelle relative alla condizione di salute presente e passata, inoltre è necessario inserire il recapito di una persona a cui rivolgersi in caso di problemi. Queste le informazioni principali da inserire. Una volta inviato il modulo, sarà richiesto anche un piccolo pagamento che può essere fatto direttamente online attraverso PayPal o carta di credito. Insomma una procedura semplice per viaggiare negli Stati Uniti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni