Home | Esteri | La Camera Usa ha votato «sì» all’impeachment di Donald Trump

La Camera Usa ha votato «sì» all’impeachment di Donald Trump

Stanotte alle 2.27, ora italiana, la Camera dei Rappresentanti ha votato per la messa in stato d’accusa – A gennaio il voto del Senato

La messa in stato d’accusa di un presidente degli Stati Uniti d’America è la cosa peggiore che possa capitare a un presidente. I precedenti infatti sono pochi, 3: Andrew Jackson, Richard Nixon (che si dimise prima del voto) e Bill Clinton.
Ora è la volta del Presidente Donald Trump, i cui capi di imputazione sono due, «abuso di potere» e «ostruzione dell’inchiesta condotta dal Congresso».
 
Trump è accusato di aver esercitato pressioni indebite sul presidente ucraino Volodymyr Zelensky affinché la magistratura di Kiev riaprisse un’indagine per corruzione a carico del figlio di Joe Biden, ex vicepresidente e attuale candidato alla nomination democratica in vista della corsa alla Casa Bianca.
 
Alle 2.27, ora italiana (ore 20.27 a Washington), la Camera dei Rappresentanti ha votato a favore dell’impeachment per il capo d’accusa di «abuso di potere».
Se alla Camera l’esito del voto era scontato, il voto del Senato - che si terrà a gennaio - è del tutto imprevedibile.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni