Home | Esteri | Missili iraniani nella notte su due basi americane in Iraq

Missili iraniani nella notte su due basi americane in Iraq

Ci sono vittime tra gli iracheni, non si sa se ci sono feriti tra gli americani, illesi gli italiani presenti nelle basi colpite

image

Frame del video caricato da Sky News caricato su Youtube.

È iniziata quella che i Guardiani della rivoluzione chiamano «Feroce vendetta del Soleimani martire».
Decine di missili iraniani sono stati lanciati dall’Iran verso due basi americane in Iraq e la maggior parte è andata a segno.
Ne ha dato notizia la TV Iraniana e il Pentagono lo ha confermato.
Si registrano vittime tra i cittadini iracheni, mentre non si sa se gli americani abbiano subito perdite.
Ci risulta che gli italiani presenti nelle basi attaccate siano tutti illesi. Non appena dato l’allarme dato si sono ritirati nei bunker che sono la prima cosa che si fa quando si costruisce una base militare.
 
Non appena avviato l’invio dei missili, l’Iran ha avvertito gli USA. Se dovessero subire un attacco sul territorio iraniano, verrebbe scatenato un attacco contro gli alleati degli Stati Uniti, Dubai, Haifa e Tel Aviv.
Non solo, Teheran ha intimato al presidente Trump di ritirare le truppe Usa dalla regione.
La reazione dell’Iran era data per sicura, perché le minacce non lasciavano dubbi.
È altrettanto certo però che anche gli USA manterranno la parola. E Trump aveva avvisato: in caso di attacco, la reazione americana sarebbe stata spropositata.
Al momento pare dunque che l’escalation sia partita. E nessuno vuole pensare che cosa succederà nei prossimi giorni.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni