Home | Esteri | Afghanistan | Il presidente Biden ha parlato nuovamente alla nazione

Il presidente Biden ha parlato nuovamente alla nazione

«Commosso» dalle scene dei profughi disperati all’aeroporto di Kabul, ha annunciato che gli Stati Uniti ospiteranno 33.000 profughi

Il presidente Biden ha annunciato al Paese che gli USA ospiteranno 33.000 profughi.
Lo ha detto confessando che le scene riprese all’aeroporto di Kabul lo hanno commosso e che pertanto attiverà la più grande operazione umanitaria della storia, con l’impiego di aerei di linea per trasportare i profughi dal Qatar, dove vengono portati dagli aerei militari, fino agli USA.
L’ex presidente Trump non ha perso l’occasione per dichiarare che Biden ha ricoperto di vergogna gli Stati Uniti con la più cocente sconfitta militare e politica della storia.
 
Il Ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio, ha già dichiarato che l’Italia si farà carico di 3.500 afghani.
La Turchia, invece sta presidiando il confine con l’Afghanistan per impedire che un esodo di massa si riversi sul proprio territorio.
La Grecia ha addirittura eretto un muro di 200 chilometri per proteggere il proprio confine.
Insomma, stiamo perdendo la testa. Si naviga a vista.
Resta elevata la pericolosità delle operazioni all’aeroporto di Kabul perché si ritiene possibile che i terroristi islamici compiano azioni di disturbo anche clamorose.

Intanto in Afghanistan sembra che la cosa che più importa i Talebani sia l’allontanamento delle donne da qualsiasi lavoro.
Ovviamente il regime non è ancora stato riconosciuto da nessun Paese perché frutto di una rivoluzione.
Ufficialmente l’unico a trattare nel nome dell’Afghanistan è il presidente Mohammad Ashraf Ghani, fuggito con la cassa. E il fratello di Ghani ha già giurato fedeltà ai Talebani.
Sì, la situazione è decisamente confusa.
Speriamo che il G7, che verrà esteso al G20, porti  un po’ di ordine. Il buonsenso può attendere.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande