Home | Esteri | Afghanistan | La Provincia finanzia un acquedotto nel Gulistan (Afghanistan)

La Provincia finanzia un acquedotto nel Gulistan (Afghanistan)

Con soli 20.000 euro sarà realizzata una struttura capace di soddisfare 8.000 persone

image

La Provincia autonoma di Trento ha appena sottoscritto un nuovo contratto a favore della popolazione civile dell'Afghanistan tra, che consiste nella realizzazione di un acquedotto nella turbolenta provincia del Gulistan, dove già si sta finendo di ricostruire una scuola femminile finanziata dalla Provincia (vedi articolo).

Si tratta della ristrutturazione di una tubazione per l'acqua che collega un villaggio a un grande serbatoio di acqua.
La condotta avrà la lunghezza di km 1,5 e sarà capace di soddisfare i bisogni di 8.000 persone.
L'opera, che richiede il finanziamento di 20.000 euro, darà lavoro a un centinaio di operai per una cinquantina di giorni, e questo è l'aspetto che nell'immediato più interessa la gente del posto.

La costruzione verrà gestita dal Cimic, che è l'estensione militare dedicata alle iniziative civili nei teatri di guerra, mentre la direzione lavori sarà affidata a un ingegnere locale laureato all'università politecnica di Kabul.
Il paesino che ne beneficerà è il villaggio di Qal'a-i-Kuhna, che si trova come abbiamo detto nel Gulistan, il cui capoluogo è Farah.

Noi, che siamo stati in Afghanistan, sappiamo quanto sia importante per i nostri militari impegnati in quel teatro intervenire con strutture civili.
Significa portare la popolazione locale dalla parte della civiltà e isolare così i terroristi che non trovano più collaborazione da parte dei civili.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni