Home | Esteri | Afghanistan | Herat conferma: nulla è da aggiungere ai comunicati già diffusi

Herat conferma: nulla è da aggiungere ai comunicati già diffusi

Il capo del PIO di Herat ha risposto alla nostra richiesta di precisazioni sull'incidente del Gulistan

Per dovere di cronaca, informiamo i nostri lettori che il maggiore Igor Piani, comandante del PIO (Ufficio per la Pubblica Informazione) del comando di Herat, ha risposto alla nostra richiesta di delucidazioni sulle due versioni divulgate in merito alla morte del povero Matteo Miotto, il caporalmaggiore in forza al 7° Alpini di Belluno, caduto nel corso di un combattimento nel Gulistan.

La risposta è stata esattamente quella che avevamo interpretato non ricevendo riscontro.
«Per quanto attiene all'incidente avvenuto in Gulistan il 31 dicembre, - si legge nella mail - il comando di Herat nulla ha da aggiungere ai due comunicati stampa divulgati il giorno stesso.»

Il che, tuttavia, aggiunge qualcosa.
I comunicati infatti sono stati emessi lo stesso giorno, quando invece a noi era giunta notizia che fossero stati emessi alcuni giorni l'uno dall'altro.
Questo cambia un po' il quadro generale, avvalorando da una parte la nostra soggettività espressa nei giorni scorsi sulla logica della consecutio temporum e, dall'altra, l'oggettività del servizio informazioni del comando di Herat.

Nella foto, il maggiore Igor Piani nell'ufficio di Herat.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni