Home | Esteri | Afghanistan | Inaugurato in Afghanistan l’acquedotto finanziato dai Trentini

Inaugurato in Afghanistan l’acquedotto finanziato dai Trentini

Sono bastati 20.000 euro per soddisfare le necessità di 8.000 persone di un villaggio nella «Valle della Morte», il Gulistan

image

Riceviamo dal Colonnello Scaratti, comandante del 2° Reggimento Genio di Stanza a Trento attualmente dislocato in Afghanistan, il seguente messaggio relativo alla conclusione dell'acquedotto realizzato nel Gulistan (vedi articolo di presentazione) con i fondi della Provincia autonoma di Trento.

Il capitano Toscano, il governatore di Quali-I- kuna e i colleghi del 186° Rgt. Paracadutisti (che hanno recentemente sostituito gli alpini del 7° Rgt. di Belluno) nella «Valle della morte» in Gulistan, hanno inaugurato ieri l'acquedotto realizzato con i fondi della Provincia autonoma di Trento.
È un grande risultato perché siamo stati capaci di finalizzare fondi della Provincia di Trento a favore esclusivo della popolazione di tre villaggi, per un totale di 8000 utenti.
Colgo l'occasione per ringraziare il presidente della provincia di Trento Lorenzo Dellai, l'assessore Beltrami, le autorità afghane e la popolazione di Quali-I-Kuna, ma soprattutto agli uomini delle 1ª compagnia guastatori alpini, comandata dal Capitano Salvatore Toscano, che con temerario coraggio e encomiabile senso dello Stato hanno servito in Gulistan per quasi 8 mesi.
Non nego che, quale Comandante di Toscano, unitamente al Comandante del battaglione (Ten. Col. Ovidio Esposito), siamo orgogliosi dei nostri uomini perché hanno saputo con intelligenza, coraggio e grande determinazione portare a termine il difficilissimo compito che gli avevamo assegnato.
Ora... che gli ultimi uomini della 1ª gustatori alpini «TOBRUK», hanno lasciato il Gulistan e stanno rientrando in Italia, dopo aver vissuto in durissime condizioni in una delle più difficili aree del settore italiano, non posso che esimermi nel ringraziarli e dirgli: «BRAVI! SONO ORGOGLIOSO DI VOI COME VOSTRO COMANDANTE E COME CITTADINO.»

Colonnello Pierluigi Scaratti
Comandante 2° Rgt. Genio Guastatori


Nelle immagini che seguono e in quella sotto il titolo, le foto dell'inaugurazione dell'acquedotto di QiK avvenuta ieri mattina alla presenza delle massime cariche civili, militari del distretto del Gulistan.
Le ha trasmesse il Capitano Salvatore Toscano (Cbt Eng Coy Tobruk Commander), precisando che per l'occasione erano presenti il governatore del distretto, il giudice del distretto, il capo dell'ANA [esercito afghano - NdR] e il capo della polizia del Gulistan, i quali hanno espresso parole di grande riconoscenza e stima per la Provincia autonoma di Trento «della quale, - testuali parole del governatore, - si sentono figli adottivi grazie alla loro solidarietà e sensibilità verso le sorti del popolo e della terra afgana».









Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni