Home | Esteri | Afghanistan | Shindand. Le condizioni dei militari feriti non sono gravi

Shindand. Le condizioni dei militari feriti non sono gravi

Ma riportano fratture e uno necessita di un intervento a un occhio

Le condizioni dei quattro militari del 5° reggimento alpini, ricoverati presso l'ospedale da campo «Role 2» di Shindand in seguito alle ferite riportate nell'esplosione quest'oggi, alle 12.45 non destano ora preoccupazioni tra il personale sanitario e nessuno di loro versa in pericolo di vita.

I militari, appartenenti alla Task Force «Centre», hanno riportato traumi e fratture primariamente agli arti inferiori.

È attualmente in corso un intervento chirurgico volto a ridurre le fratture - presso la struttura sanitaria di Shindand - per due di loro, che accusavano traumi alla gamba e alla caviglia.
Per uno dei quattro militari - che necessita di un intervento oculistico - sarà successivamente necessario il trasferimento presso l'ospedale «Role 3» di Kandahar.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni