Home | Esteri | Afghanistan | Afghanistan, feriti quattro bersaglieri a sud di Herat

Afghanistan, feriti quattro bersaglieri a sud di Herat

I nostri ragazzi si trovavano a bordo dello stesso Lince, esploso su un ordigno occasionale

Alle 12.19 (ore 9.49 in Italia) quattro militari italiani, a bordo del loro veicolo Lince, sono rimasti feriti a causa dell'esplosione di un ordigno avvenuta al loro passaggio durante un'attività pianificata nel villaggio di Siah Vashian (Distretto di Herat).
I militari, appartenenti alla Task Force Center su base 11° reggimento Bersaglieri, non versano in pericolo di vita.

Secondo un primo bollettino medico, infatti, i quattro ragazzi hanno riportato solo fratture varie agli arti inferiori e non sono gravi.
Tre di loro hanno avuto modo di avvisare direttamente le proprie famiglie sulle proprie condizioni di salute.
I familiari del quarto militare, per il quale si è reso necessario un intervento chirurgico, sono stati raggiunti da un team dell'Esercito che li ha aggiornati sullo stato di salute del proprio congiunto.

I bersaglieri erano impegnati in una attività di controllo del territorio in un villaggio a 15 KM a sud-est di Herat e a 5 km a est di Camp Arena.
Adesso sono ricoverati presso l'Ospedale Militare.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni