Home | Esteri | Afghanistan | Afghanistan. Esplosione al passaggio di una pattuglia italiana

Afghanistan. Esplosione al passaggio di una pattuglia italiana

Ferito un soldato italiano. L'episodio è accaduto nel Gulistan, dove la Provincia autonoma di Trento ha contribuito alla ricostruzione di opere civili

image

Questa mattina, alle ore 8.30 locali (5.00 in Italia), nel corso di una ricognizione operativa, una pattuglia della Task Force Sud - Est, su base reggimento San Marco della Marina Militare, è stata coinvolta in un’esplosione di un ordigno improvvisato (IED- Improvised Explosive Device).
Un militare italiano è rimasto ferito.
 
L’evento è avvenuto a circa sei Km a nord est dalla area della Forward Operating Base (FOB) ICE, avamposto nel Gulistan, settore di responsabilità Italiana dove la Provincia autonoma di Trento ha contribuito - grazie all’impegno del 2° Reggimento Genio Alpino di Trento - alla ricostruzione di una suola femminile e di un acquedotto civile che serve 8.000 persone.
 
Sul posto sono intervenuti immediatamente i soccorsi che hanno provveduto al trasferimento in elicottero del personale coinvolto all’ospedale da campo di FARAH.
Il militare ferito, che non versa in pericolo di vita, è rimasto sempre cosciente e ha informato telefonicamente di persona i propri familiari. 
 
La foto sotto il titolo è stata scattata un anno fa, quando la scuola era in fase di ricostruzione

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande