Home | Esteri | Afghanistan | Afghanistan. Tre soldati italiani feriti in un attacco

Afghanistan. Tre soldati italiani feriti in un attacco

L’avamposto di Bala Boluk è stato raggiunto da un razzo da 107, che non è esploso

image

Questa mattina, alle 10.00 ora locale, le 07.30 in Italia, un razzo da 107 mm lanciato da insorti è caduto, senza esplodere, all’interno della FOB (avamposto) Tobruk di Bala Boluk, settore di competenza della Task Force South, su base Reggimento Cavalleggeri Guide, nell’area sud del Regional Command West, a guida italiana.
 
L’impatto dell’ordigno sul terreno ha causato la proiezione di terriccio e pietre, che hanno investito tre militari italiani.
Trasportati per le cure del caso presso l’infermeria (Role 1) della base, per uno di loro si è reso necessario il trasferimento per ulteriori accertamenti, a scopo precauzionale, al Role 2 di Farah.
 
Gli altri due militari hanno riportato solo lievi contusioni.
I militari coinvolti, non in pericolo di vita, sono rimasti sempre coscienti ed hanno avvisato personalmente i propri familiari.
L’area interessata è stata posta in sicurezza e un nucleo di specialisti EOD (Explosive Ordinance Device) provvederà al brillamento dell’ordigno.
 
La foto è di repertorio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande