Home | Esteri | Afghanistan | L’Aeronautica militare italiana abbatte 2 antenne in Afghanistan

L’Aeronautica militare italiana abbatte 2 antenne in Afghanistan

Si tratta del 2° obiettivo di questo tipo distrutto a distanza di poche settimane a Bakwa

image

Due velivoli AMX dell’Aeronautica Militare hanno distrutto nei giorni scorsi, con bombe a guida laser, due antenne per le comunicazioni radio utilizzate da un gruppo di ribelli che operano nel distretto di Bakwa, nella regione occidentale dell’Afghanistan.
Si tratta del secondo obiettivo di questo tipo distrutto a distanza di poche settimane e sempre nella stessa area a pochi chilometri dalla base operativa avanzata Lavaredo, dove è schierata la Task Force South East costituita dagli alpini del 2° reggimento.
 
Gli analisti di immagini del Task Group Black Cats hanno individuato gli apparati alimentati da pannelli solari, collocati in cima ad una montagna, dopo aver visionato centinaia di immagini rilevate dal POD Reccelite (sistema di ricognizione tattica ogni tempo) montato sugli AMX (nella foto).
Il successo dell’operazione è stato garantito dall’utilizzo di armamento di precisione e dallo stretto coordinamento con il team della Task Force South East in collegamento con gli aerei, nonché dall’utilizzo di velivoli a pilotaggio remoto Predator del Task Group Astore che hanno costantemente sorvegliato dall’alto la zona dove erano ubicate le antenne.
Da febbraio di quest’anno i velivoli AMX dell’Aeronautica Militare schierati ad Herat hanno effettuato, senza causare danni collaterali, interventi a supporto delle truppe di terra.
 
Il Task Group Black Cats, dotato di velivoli cacciabombardieri AMX, svolge missioni di ricognizione e di supporto aereo ravvicinato alle forze alleate e afghane sul terreno, con piloti e specialisti proveniente dal 51° Stormo di Istrana, dal 32° Stormo di Amendola (Foggia) e dal 3° Reparto Manutenzione Velivoli di Treviso.
Il TG è inquadrato nella Joint Air Task Force dell’Aeronautica Militare di stanza a Herat, la quale ha il compito di gestire gli assetti di volo assegnati al Comando operativo NATO per l’Afghanistan che operano prevalentemente nella regione occidentale attualmente sotto la responsabilità della Brigata alpina Taurinense.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande