Home | Esteri | Afghanistan | Afghanistan: continua l’operosità civile del nostro contingente

Afghanistan: continua l’operosità civile del nostro contingente

Inaugurate 4 scuole e 2 ambulatori realizzati dai militari italiani nella provincia di Herat

image

Le autorità provinciali di Herat hanno inaugurato negli scorsi giorni sei importanti strutture pubbliche realizzate dal Provincial Reconstruction Team (PRT) – CIMIC Detachment, l’unità militare italiana che assiste i piani di sviluppo locali nella provincia.
Nel distretto di Shindand, un centinaio di chilometri a sud di Herat, i militari italiani hanno costruito una scuola nel villaggio di Abestan e un ambulatorio nell’abitato di Kham Mozzafar.
La scuola è stata dotata di pannelli solari che la renderanno autonoma dal punto di vista energetico ed è composta da otto aule che permetteranno la fruizione delle lezioni a circa cinquecento bambine e bambini, in due turni giornalieri.
L’ambulatorio costituisce un presidio medico avanzato e dispone anche della possibilità di ricovero per una decina di pazienti.
 
La cerimonia di inaugurazione si è svolta ieri al Centro distrettuale di Shindand alla presenza del Governatore di Herat, dottor Daud Saba, dei capi dipartimento provinciali dell’economia, della sanità e dell’istruzione e del comandante del PRT - CIMIC Detachment, il colonnello Aldo Costigliolo del 1° reggimento artiglieria da montagna di Fossano.
Il Governatore ha evidenziato l’importanza dell’istruzione e della sanità per lo sviluppo della società afghana e ha ringraziato il Contingente italiano per l’impegno continuo nei settori della sanità e dell’istruzione, specie nei distretti remoti della provincia. 
 

 
La settimana scorsa erano stati inaugurate altre tre scuole e un ambulatorio nei distretti di Pashtun Zargun, Adraskan e Kushk-Rabat Sangi.
Le sei strutture - progettate dai tecnici del PRT e realizzate da ditte locali in pochi mesi - rientrano nei Quick Impact Project, i progetti di crescita e sviluppo caratterizzati da brevi tempi di realizzazione e effetti immediati sul tessuto economico e sociale.
Con le ultime inaugurazioni è salito a 80 il numero di edifici scolastici realizzati dal 2005 a oggi - con fondi del Ministero della Difesa - dal Provincial Reconstruction Team – CIMIC Detachment, l’unità del Contingente Italiano in Afghanistan all'interno della quale operano congiuntamente una componente su base 1° reggimento artiglieria da montagna della Brigata Alpina Taurinense, e una componente di cooperazione civile-militare fornita dal Multinational CIMIC Group di Motta di Livenza.
 
Le attività sul campo del PRT nelle aree periferiche della provincia di Herat avvengono con il supporto di assetti del 3° reggimento Alpini di Pinerolo, appartenenti alla Task Force Centre di stanza a Shindand e Herat, e con gli elicotteri della Task Force ‘Fenice’ dell’Aviazione dell’Esercito.
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande