Home | Esteri | Afghanistan | Tre razzi sono stati lanciati sulla base italiana a Shindand

Tre razzi sono stati lanciati sulla base italiana a Shindand

Due sono esplosi all’interno della base, uno fuori. Nessun militare ferito

image

Tre razzi sono stati lanciati oggi alle 13 circa (le 10,30 italiane) contro la base operativa avanzata di Shindand, nell’ovest dell’Afghanistan.
Due dei tre razzi sono esplosi all’interno di Fob La Marmora mentre il terzo ordigno è impattato al di fuori del perimetro dell’istallazione militare.
 
Non si sono registrati danni e nessun militare è stato coinvolto dalle esplosioni.
Un plotone di quick reaction force della coalizione multinazionale è subito intervenuto per effettuare una ricognizione dei possibili punti di lancio dei razzi.
 
Nella base operativa avanzata La Marmora opera la Transition Support Unit Centre (TSU-C), l’unità di manovra su base 183° reggimento paracadutisti Nembo di Pistoia che è responsabile del settore centrale del Regional Command West, il comando multinazionale della Nato attualmente guidato dalla brigata Aosta.
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni