Home | Esteri | Afghanistan | Uccisi 100 civili in Afghanistan da talebani, 15 decapitati

Uccisi 100 civili in Afghanistan da talebani, 15 decapitati

Teatro del massacro il distretto di Ajrestan nella provincia orientale di Ghazni

È bene precisare subito che i nostri militari sono nella regione occidentale, ma questo non mette al sicuro i nostri ragazzi da eventuali azioni ostili anche nel territorio di loro competenza.
A quanto pare però i talebani, affiancati da militari di altri paesi, hanno improvvisamente sferrato un attacco sulla popolazione civile nel distretto di Ajrestan della provincia orientale di Ghazni, uccidento almeno 100 civili. Di questi, 15 sono stati decapitati, «sorte che spetta a chi «è agente del governo».
Gli insorgenti hanno anche bruciato una cinquantina di case.
La notizia delle decapitazioni è stata confermata dal vice governatore della provincia afghana di Ghazni Mohammad Ali Ahmadi. Tra le vittime ha aggiunto ci sarebbero anche donne e bambini.
L’orrore non ha mai fine.
L’episodio è preoccupante, perché dimostra che i talebani non riconoscono il potere costituito con regolari elezioni democratiche  e in un momento in cui le forze militari occidentali si stanno sganciando da quel teatro.
L’ipotesi che possa accadere esattamente come in Iraq non è affatto peregrina.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni