Home | Esteri | Afghanistan | È il primo «Forensic Police Course» tenuto a Herat

È il primo «Forensic Police Course» tenuto a Herat

I Carabinieri italiani insegnano ai colleghi afgani come investigare sulla scena del crimine

image

>
Arrivare sulla scena del crimine in modo tempestivo ed organizzato, delimitare l’area da influenze e contaminazioni esterne, preservare e repertare le eventuali fonti di prova con le tecniche giuste e gli strumenti adeguati: elementi fondamentali per lo sviluppo delle attività investigative, soprattutto se inserite in un contesto di lotta strutturata al terrorismo.
Queste le finalità del primo «Forensic Police Course», tenuto dai Carabinieri del Police Advisor Team (PAT) in collaborazione con l’European Union Police Mission in Afghanistan (EUPOL Afghanistan), a favore delle forze di sicurezza afghane. 
Il corso, attraverso sessioni teoriche e pratiche, è stato incentrato sulle attività da svolgere sulla scena del crimine, ovvero le azioni da condurre per la conservazione ed il repertamento di elementi che possono costituire fonti di prova da cui sviluppare le indagini.

Il corso, inquadrato nell’ambito delle attività di addestramento, consulenza ed assistenza condotte dal Train Advise Assist Command West (TAAC W), su base Brigata bersaglieri Garibaldi, si è tenuto presso il Conference and Training Center di «Camp Arena», ed è stato frequentato da ufficiali e sottufficiali, provenienti da diversi reparti delle ANSF (Afghan National Security Forces), tra cui:
- Afghan Uniform Police (AUP), Provincial Head Quarter Herat city;
- Afghan National Army (ANA), Regional Training Center, Herat Region;
- Afghan Border Police (ABP), 705th Zone Head Quarter, Herat Region.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni