Home | Esteri | Afghanistan | Afghanistan, orribile attacco contro la Croce rossa

Afghanistan, orribile attacco contro la Croce rossa

La denuncia viene da Amnesty International: «Uccise 20 persone»

Amnesty International ha condannato l’orribile attacco avvenuto nella provincia settentrionale afgana di Jowzjan, nel quale sono stati uccisi sei impiegati del Comitato internazionale della Croce rossa.
L’attacco ha seguito di un giorno l’uccisione di oltre 20 persone ad opera di un attentatore suicida, all’ingresso del palazzo della Corte suprema nella capitale Kabul.
Nelle settimane precedenti, quattro donne erano state uccise nelle province di Herat e Badakshan. Per gli assassini, si trattava di «prostitute che andavano punite».
 
In Afghanistan è in atto una nuova recrudescenza di attacchi contro i civili.
Secondo la missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan, nel 2016 sono state uccise 3498 persone. I feriti sono stati più del doppio: 7.920.
Il 2016 è stato l’anno più terribile per la popolazione civile afgana da quando le Nazioni Unite hanno iniziato a conteggiare le vittime degli attacchi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni