Home | Esteri | Arge Alp | Arge Alp per la tutela del clima: progetti entro il 15 giugno

Arge Alp per la tutela del clima: progetti entro il 15 giugno

La Comunità di lavoro Arge Alp organizza un premio dedicato alla protezione del clima. Possono essere presentati progetti e start-up sul tema della sostenibilità

image

Foto: Pixabay.com.
 
Sotto la presidenza del Tirolo, la Comunità di lavoro Arge Alp festeggia quest'anno il suo cinquantesimo anniversario. «Non vogliamo solo celebrare le conquiste degli ultimi cinquant'anni, ma anche guardare al futuro – sottolinea l’attuale presidente di Arge Alp e governatore del Tirolo, Günther Platter. – Per questo motivo, la protezione del clima è stata scelta come tema principale dell'anniversario.
«La crisi del clima e la gestione di tale crisi ci pongono di fronte a sfide che dobbiamo affrontare, specialmente nell’arco alpino.»
 
L'Arge-Alp Climate Protection Award di quest'anno vuole dare un contributo in tal senso, premiando progetti eccezionali su larga scala, start-up e progetti di base nei settori della sostenibilità e della protezione del clima che indicano la strada per il futuro.
La scadenza per le presentazioni è il 15 giugno 2022.
I premi saranno assegnati per le idee di progetti che sono pronti per l'attuazione e per le proposte nella prima fase di implementazione.
 
Gli ambiti di interesse sono il risparmio energetico, l’efficienza energetica e lo sfruttamento di energie rinnovabili, e i progetti mirano a sensibilizzare sul tema della tutela ambientale e climatica.
Possono essere presentate anche iniziative che mirano all'uso attento delle risorse o alla mobilità sostenibile.
Il montepremi viene utilizzato per realizzare idee innovative o per sostenere progetti nella fase iniziale di attuazione.
«Puntiamo a ricevere progetti che rivestano un carattere esemplare, presentino un plusvalore per la società e siano rilevanti per la tutela climatica e l’arco alpino» – sottolinea Platter.
 
 Ampia partecipazione: dalle aziende ai giovani  
I vincitori della categoria Grandi progetti» e della categoria «Startups» saranno premiati con un montepremi di 10.000 Euro ciascuno.
Oltre a questo, sarà premiato un progetto per ogni regione: nove premi di riconoscimento di 1.000 Euro ciascuno e un premio principale di 5.000 Euro.
I progetti vincitori saranno selezionati con un procedimento in due fasi. In una prima fase sarà una giuria regionale, nominata dalle Regioni e dai Cantoni, a passare al vaglio i progetti e selezionare i vincitori di ciascuna Regione.
La cerimonia di premiazione avrà luogo nel corso della Conferenza dei capi di governo dell'Arge-Alp a Innsbruck in autunno.

Le candidature per la categoria «Grandi progetti» possono essere presentate da aziende, Comuni, associazioni o federazioni. Le giovani aziende possono presentare il proprio progetto startup nella relativa categoria.
«Vogliamo però allargare questa iniziativa favorendo anche il coinvolgimento della società civile e dei giovani a partire dai 15 anni – conclude Platter – ognuno di noi con una buona idea può avere un impatto.»
 
 Presentazione dei progetti entro il 15 giugno  
Informazioni, linee guida e il modulo di presentazione sono disponibili su www.argealp.org.
I progetti per l'Alto Adige possono essere presentati fino al 15 giugno 2022 all'indirizzo e-mail: asp@provincia.bz.it.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande