Home | Esteri | Euregio | Sopralluogo oggi del presidente Maurizio Fugatti

Sopralluogo oggi del presidente Maurizio Fugatti

Casa Moggioli: a Trento, da ottobre ci sarà una nuova sede per l’Euregio

image

>
Ad ottobre, come previsto dagli accordi istituzionali di fondazione, la presidenza dell’Euregio passerà dal Tirolo al Trentino.
La prima riunione della nuova presidenza si terrà nella splendida cornice di Casa Moggioli a Trento, che a fine estate diventerà la sede trentina del Gruppo europeo di cooperazione territoriale.
L’annuncio è stato fatto oggi al termine di un sopralluogo effettuato dal presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, accompagnato dal presidente del Consiglio provinciale, Walter Kaswalder e dai tecnici che stanno lavorando alla sistemazione della sede.
 


«È un’opportunità che abbiamo voluto cogliere – ha spiegato il presidente Fugatti – che renderà più facile quel lavoro d’informazione e di consolidamento culturale del progetto euroregionale, che continua a rappresentare uno straordinario esempio di cooperazione e di convivenza a livello europeo.»
L’immobile è una splendida villa in stile rinascimentale di proprietà della Provincia che si affaccia su via Grazioli, nel cuore di Trento.
Costruita nel 1925 da Francesco Moggioli, fratello maggiore del grande artista trentino Umberto Moggioli, dispone all’interno di ampi saloni con finiture di grande pregio.


 
La nuova sede, che dovrebbe essere pronta alla fine dell’estate, consentirà di dare maggiore visibilità all'Euregio in tutte le sue declinazioni, una sorta di «vetrina» aperta sulla città e sul Trentino, comprensiva, al piano terra, di uno spazio espositivo e un locale per eventi divulgativi rivolti alle scuole e a tutti i cittadini oltre che per le riunioni dell'Assemblea del GECT.
Al primo piano troveranno spazio gli uffici dell’Euregio e del Segretario generale e una sala riunioni per la Giunta euroregionale.
All’interno di Casa Moggioli si insedierà, inoltre, anche la parte trentina del comitato che sta lavorando per l’organizzazione delle Olimpiadi invernali del 2026.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni