Home | Esteri | Libano | Ogni anno 200 studenti libanesi si laureano in Italia

Ogni anno 200 studenti libanesi si laureano in Italia

Libano: il Contingente Italiano incontra l’Associazione dei Professionisti Libanesi Laureatesi in Italia

image

>
Si è svolto, presso la Base di Shama sede del Comando del Settore Ovest della Missione di UNIFIL a guida italiana su Base Paracadutisti Folgore, l’incontro con l’associazione delle persone Laureatesi in Italia.
Il Generale Rodolfo Sganga, Comandante del contingente italiano, ha accolto oltre 40 professionisti che lavorano nel Sud del Libano in moltissimi campi dall’architettura, all’archeologia, all’ambito medico e dell’Ingegneria.
Ogni anno sono più di duecento gli studenti libanesi che scelgono di frequentare le università italiane.
 
Nel corso dell’incontro è emerso quanto sia profondo, solido e con radici antichissime il legame che unisce queste persone in particolare ed il Libano in generale all’Italia.
Il legame fra il popolo italiano e quello libanese è quanto mai solido perché forte di radici storiche importanti che permettono, come ricordato dal Generale Sganga, «di sentire più leggero il peso di lasciare le nostre famiglie in Italia per svolgere il nostro servizio in Libano perché alleggerito dalla sensazione di sentirsi accolti da una seconda famiglia qui nella terra dei cedri».
A termine della serata il Presidente dell’associazione ha voluto rendere omaggio ai militari italiani, donando al Generale Rodolfo Sganga un mosaico, interamente fatto a mano dagli studenti di archeologia del Professor Hassan Badawi, raffigurante lo stemma della Brigata Paracadutisti Folgore.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni