Home | Esteri | Viaggi | Arrivare in Sicilia in nave: tutte le informazioni

Arrivare in Sicilia in nave: tutte le informazioni

I principali traghetti per la Sicilia partono da Napoli, Cagliari, Reggio Calabria, Villa San Giovanni, Genova e Civitavecchia

La Sicilia è un posto meraviglioso, probabilmente unico nel suo genere.
Trattandosi di un’isola, però, non tutti sanno di preciso come raggiungerla, se per esempio la propria regione d’appartenenza permette il collegamento diretto con una tratta dedicata oppure no, o quali siano i porti di partenza.
Insomma, prima di organizzare la nostra vacanza in Sicilia, dobbiamo essere a conoscenza di tutte le informazioni necessario a capire come potremo viaggiare al meglio, cercando di risparmiare il più possibile.
 
 Info utili  
Per primacosa c’è da dire che i principali porti per la Sicilia sono quelli di Napoli, Cagliari, Reggio Calabria, Villa San Giovanni, Genova e Civitavecchia.
Da questi porti partono tutte le navi e i traghetti che assicurano un collegamento diretto con quest’isola magica.
Uno di quelli più frequentati e utilizzati è sicuramente quello di Napoli, per quanto riguarda il collegamento con la Sicilia.
Difatti, è la posizione strategica della città campana che fa sì che venga scelta da moltissime persone del centro Italia: vedi ad esempio i tanti laziali che vogliono far visita all’isola e che scelgono come punto di partenza proprio il capoluogo campano.
Online si possono trovare diverse offerte biglietti nave per la Sicilia da Napoli.
Le partenze sono organizzate lungo tutto l’arco della giornata, per cercare di coprire quanti più spazi giornalieri possibili.
In base a queste informazioni, possiamo scegliere da dove partire e per quale città precisamente. I tempi di percorrenza per ogni tratta variano, ovviamente, in base al porto di partenza e quello di arrivo.
 
 Come prenotare il viaggio in nave  
Per prenotare il viaggio in nave per la Sicilia non bisogna patire grossi problemi, anzi, si tratta di qualcosa di davvero semplice. Si può procedere online tranquillamente.
Basta compilare tutti i campi richiesti dal form di prenotazione dell’azienda scelta, indicare numero di passeggeri, l’età degli stessi, la data di partenza e di ritorno, e ovviamente il porto di partenza e il porto di arrivo.
I biglietti verranno spediti, una volta pagati, direttamente via mail e quindi si potrà risparmiare enormemente in termini economici e di tempo.
Sarà lo stesso sistema che poi, una volta inseriti tutti i dati, porterà automaticamente alla pagina dove sono presenti tutte le partenze delle varie compagnie disponibili nelle date che abbiamo inserito.
In questa maniera possiamo facilmente confrontare le varie offerte e quindi i vari prezzi disponibili e fare la scelta nel migliore dei modi, risparmiando.
 
 Imbarcare i veicoli  
Ovviamente la possibilità di imbarcare i veicoli è sempre disponibile: durante la fase di compilazione del form, basterà spuntare la voce apposita e inserire le varie informazioni del veicolo: targa, modello, tipo e dimensioni.
Solitamente, quando imbarchiamo un veicolo, dobbiamo presentarci al molo di imbarco un po’ di tempo prima rispetto all’orario di partenza indiato sul titolo di viaggio e seguire diverse indicazioni del personale di bordo. È tutto molto semplice ed intuitivo, anche per chi non l’ha mai fatto.
Oltre a questo, una particolare menzione la merita anche la possibilità di imbarcare animali domestici, seguendo tutte le procedure apposite.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni