Home | Esteri | Viaggi | Vacanza sicura in Canada, ecco cosa c’è da sapere

Vacanza sicura in Canada, ecco cosa c’è da sapere

Perché conviene assicurare il viaggio e l’assistenza in caso di necessità

image

>
Con un’ottima qualità della vita, tante cose da vedere, una natura splendida e città vivibili e moderne, il Canada rappresenta una destinazione da mettere nel mirino nell’organizzazione della propria prossima vacanza.
Tuttavia, l’entusiasmo che si potrebbe avvertire per il proprio viaggio canadese non dovrebbe far passare in secondo piano la necessità di tutelare adeguatamente la propria persona, e i propri cari, contro una serie di inconvenienti che potrebbero turbare la bontà e il divertimento della propria vacanza o del proprio viaggio di lavoro.
Insomma, se la bussola vi porta in questo bellissimo Paese nordamericano, meglio stipulare un’Assicurazione viaggio Canada prima della partenza.
Ma che cosa contiene un’assicurazione per un viaggio in Canada? Quali sono le principali caratteristiche di vantaggio di un simile rapporto?

 Assistenza in viaggio 
Iniziamo con il rammentare come il cuore di questa polizza sia certamente rappresentata dalla possibilità di beneficiare un’assistenza in viaggio erogata da una centrale operativa e da personale medico a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per garantire alla clientela un’assistenza continua in viaggio in caso di malattia e di infortunio.
La consulenza medica telefonica sarà evidentemente erogata in italiano, potendo così estendersi – ad esempio – alla traduzione della cartella clinica o alla disponibilità di un interprete.
Ma non solo: sono infatti generalmente comprese in questa opzione anche l’invio di medicinali urgenti, il rientro sanitario, il rientro dei familiari assicurati o dei compagni di viaggio, il rimborso delle spese telefoniche, la protezione per carte di credito, libretti degli assegni e traveller’s cheque, e ancora l’assistenza legale, l’anticipo della cauzione e l’anticipo di denaro.
A ciò si aggiunga anche il pagamento delle spese mediche, ospedaliere e chirurgiche, previo contatto con la centrale operativa, e altresì il rimborso di altre spese mediche e farmaceutiche. Una protezione completa, a 360 gradi, per evitare di sentirsi soli nel momento del maggiore bisogno.
 
 Le garanzie aggiuntive 
A quanto sopra – che, come già rammentato, è sostanzialmente in grado di costituire il cuore della polizza – è poi possibile aggiungere una serie di garanzie facoltative che hanno come obiettivo quello di personalizzare in misura più adatta la propria polizza, configurandola a piacimento e, così, costruendosi una copertura ancora più attenta.
Potranno dunque integrare la garanzia di assistenza sanitaria, a titolo di esempio, le coperture contro il rischio di furto o di smarrimento del bagaglio, o ancora l’ottenimento di un indennizzo in caso di ritardo aereo, o il rimborso delle spese alberghiere che derivino dall’impossibilità di intraprendere il viaggio di ritorno.
Tra le ulteriori garanzie integrative che il viaggiatore sarà libero di inserire in polizza, segnaliamo infine la copertura contro il rischio di furto o di danneggiamento di smartphone, tablet, fotocamera e altri dispositivi in viaggio, e ancora l’utilissima copertura per la responsabilità civile, con rimborso delle richieste di risarcimento dei danni o lesioni involontariamente procurati a terzi.
Dunque, una polizza ricca e personalizzabile, per potersi garantire un viaggio più sereno in Canada. Perché farne a meno, considerato il suo basso costo?

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni