Home | Esteri | Terrorismo internazionale | Killer spara al concerto di Las Vegas: 50 morti e 200 feriti

Killer spara al concerto di Las Vegas: 50 morti e 200 feriti

La polizia esclude che si tratti di terrorismo islamico, come se la notizia rendesse diversa la strage

Una sparatoria è avvenuta stanotte a Las Vegas, dove un assassino ha sparato da una finestra d'albergo per colpire il pubblico che assisteva a un concerto country al Mandalay Bay Casino.
L’assassino è un 64enne che ha aperto il fuoco con più armi automatiche sulla folla.
Una volta localizzato, la polizia lo ha abbattuto. Ma ormai le vittime erano molte, troppe.
 
Al momento i morti sono una cinquantina e i feriti oltre i 200, ma le autorità avvertono che potrebbero salire.
Sempre le fonti di polizia affermano che non si tratta di un attentato islamico, dato che il killer è autoctono ed era noto alla polizia per altre faccende. Ma non è che questa notizia alleggerisca la gravità della strage.
È stata fermata anche la compagna dell’assassino perché avrebbe espresso a sua volta minacce di strage.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni