Home | Esteri | Ucraina | Funerali della regina Elisabetta, le proteste di Mosca

Funerali della regina Elisabetta, le proteste di Mosca

«Immorale che la Russia sia stata esclusa» – In realtà non è immorale, ma semplicemente miope

Lo avevamo temuto. Anzi, temevamo che fosse Putin a non voler andare ai funerali della Regina Elisabetta.
Sarebbe stato comprensibile che il presidente russo non avesse voluto incontrare con l’occasione il nuovo Primo Ministro del Regno Unito, dato che aveva speso le prime parole dopo l’investitura per minacciare Putin.
Ma la questione non era a livello di cancellerie, ma più in alto: le esequie della regina che più è stata amata nel mondo e considerata baluardo della democrazia.
Qui l’invito doveva riguardare esclusivamente la Corona. E la Corona d’Inghilterra ha detto no. Putin non meritava di venire al funerale, dopo aver scatenato una guerra.
E viene così escluso dal più grande evento del secolo.
 
I Mosca ha condannato il gran rifiuto definendolo «immorale».
Ma più che immorale, pr noi è semplicemente mioipe.
Queste grandi occasioni - uniche potremmo dire - sono il momento più favorevole per trovare accordi che la diplomazia tradizionale non sa, non può o non vuole trovare.
Qualche incontro a Londra con le persone giuste avrebbe potuto ingenerare l’incipit per affrontare l’argomento più delicato di questo mondo: trovare la pace in un conflitto che non ha senso.
Sarebbe stato il più grande omaggio fatto per onorare la memoria della scomparsa Elisabetta II. Sarebbe stata sempre ricordata per questo evento.
Sì, certo, con i se e con i ma non si fa la storia. Non sapremo mai se sarebbe potuto accadere il miracolo.
Ma ora è sicuro che non potrà accadere nulla per la semplice ragione che questa occasione è stata perduta.

GdM

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande